postmonopoliCAIVANO – Lapalissiano il post che ha scritto il sindaco Monopoli, stamattina su facebook.

Il destinatario è principalmente il dirigente del IV settore Vito Coppola, a quanto pare non è proprio andata giù la proroga alla Buttol fatta dal dirigente, che subito partono i rimproveri da parte del sindaco, appena visto, giustamente, i primi sacchi di immondizia a terra.

L’ennesimo disservizio della Buttol srl, fa pendere la bilancia a favore del Sindaco? Nossignore, se solo si pensa che fino a pochi giorni fa il sindaco si beava e si “vendeva” la gara europea (illegittima ndr) come un traguardo mai raggiunto da nessuno, e allora chi ha ragione? Nessuno, anche perché il dott. Coppola non è diventato dirigente all’ambiente per opera dello Spirito Santo, ma con un decreto firmato proprio dal sindaco Monopoli, evidentemente era l’unico a Caivano a non reputarlo un semplice bibliotecario, visto che questa è la vox populi.

Questi post, lettere o comunicazioni che siano, ai più possono sembrare solo uno stucchevole scaricabarile e che in realtà l’incompetenza nel gestire il settore ambiente, come del resto tutti i settori del Comune di Caivano, restano sempre e solo in capo ad una sola persona, anche perché in un’azienda che si rispetti, il dirigente incapace viene rimosso dopo la terza comunicazione senza riservarsi l’opportunità di scrivere “E cinque…”

Rispondi