Un’ordinanza sindacale a firma del vicesindaco Francesco Castaldo, è stata decisa la chiusura della scuola Marco Polo a causa del malfunzionamento dell’impianto di riscaldamento.

L’impianto, obsoleto e, da quello che si evince dalle voci di corridoio, almeno dall’anno scorso.

Una situazione che, ormai, sembra essere all’ordine del giorno per quasi tutte le scuole del napoletano e, specialmente per quelle a nord di Napoli.

Le rigide temperatura di questi giorni hanno evidenziato i problemi di mala gestione e incuranza da parte degli enti responsabili.

A Caivano, ad esempio, manca il gasolio perché la gara per la fornitura non è stata mai attivata.

Intanto sale il disappunto dei cittadini che sono sempre più preoccupati per la salute dei figli costretti a sopportare il freddo durante le ore di lezione.

Rispondi