Il Napoli ospita il Pescara per la prima gara di ritorno con il proposito di non perdere di vista la vetta della classifica. L’allenatore azzurro Maurizio Sarri si affida alla migliore formazione disponibile per fronteggiare con umiltà, come dichiarato alla vigilia, i biancazzurri guidati da Massimo Oddo memore della gara d’andata terminata con un pareggio per due reti a due.

I partenopei cercano subito di mettere le cose in chiaro e attaccano continuamente la metà campo avversaria con tocchi di prima e movimenti volti ad eludere, non senza difficoltà, la pressione del Pescara che riesce a tenere botta alla migliore qualità tecnica dei padroni di casa. Gli azzurri sfiorano il gol in diverse occasioni, ma è solo all’inizio della ripresa che trovano il vantaggio con Tonelli alla seconda marcatura consecutiva e autore di un perentorio colpo di testa su assist di Jorginho direttamente da calcio piazzato. Il raddoppio arriva due minuti dopo con un tiro al volo da parte del capitano Marek Hamsik dietro suggerimento di Piotr Zielinski. Gara in discesa per i ragazzi di Sarri che possono arrotondare il distacco ma incontrano sulla propria strada un reattivo Bizzarri. A mettere in cassaforte i tre punti ci pensa il belga Dries Mertens che da puro attaccante d’area ribadisce in rete il passaggio di Allan. Gli ospiti cercano di alleggerire il duro passivo e trovano la via del gol solo all’ultimo dei tre minuti di recupero con un calcio di rigore rigore trasformato da Caprari.

 

NAPOLI-PESCARA 3-1

MARCATORI al 2′ Tonelli, al 4′ Hamsik, al 41′ Mertens , al 48′ s.t. Caprari (P)
NAPOLI (4-3-3) Reina; Hysaj, Tonelli, Albiol, Strinic (dal 41′ s.t. Maggio); Zielinski (dal 20′ s.t. Allan), Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne (dal 35′ s.t. Giaccherini).
A disposizione: Rafael, Sepe, Tonelli, Maksimovic, Lasicki, Rog, Diawara, Gabbiadini, Pavoletti. All.: Sarri
PESCARA (3-5-2) Bizzarri; Crescenzi, Zuparic, Coda; Benali, Cristante, Bruno (dal 19′ s.t. Fornasier), Memushaj, Verre (dal 25′ s.t. Mitrita); Caprari, Gilardino (dal 25′ s.t. Cerri).
A disposizione: Fiorillo, Fornasier, Maloku, Delli Carri, Pompetti, Pettinari, Muric. All. Oddo.
ARBITRO: Gavillucci di Latina (Marrazzo-De Meo/Costanzo; Massa-Abisso).
Ammoniti: Coda (P), Tonelli (N), Benali (P), Bizzarri (P).
Recupero: 0′ p.t., 3′ s.t.

Rispondi