NAPOLI – A Napoli, nel quartiere Camaldoli in via Comunale Guantai a Orsolone, è esploso un bombolone del gas causando un morto e cinque feriti dei quali tre sono stati trasportati in condizioni gravissime al vicino ospedale Cardarelli.

Secondo una prima ricostruzione fornita dalle forze dell’ordine un sessantenne, rimasto vittima del tragico incidente, si stava occupando della manutenzione dell’impianto di stoccaggio del gas ed è morto carbonizzato all’interno della sua auto.

La deflagrazione, con la causa ancora da accertare e al vaglio degli inquirenti, è scaturita dal condotto posto al servizio della scuola di nuoto privata “Ariete” e del condominio adiacente. Si registrano anche danni a diverse auto poste nelle vicinanze. Sul luogo sono accorsi i vigili del fuoco e gli agenti della polizia di Stato per fare totale chiarezza su questo tragico episodio.

Rispondi