Immagine tratta da Vesuvio Live
Immagine tratta da Vesuvio Live

AFRAGOLA – In merito ai cadaveri ritrovati in Via Ferrarese, ieri, ad Afragola, sembra che i cadaveri fatti a pezzi risultano essere proprio quelli dei due contrabbandieri scomparsi il 31 Gennaio scorso Luigi Ferrara, 43 anni, di Casoria e Luigi Rusciano, 53 anni, di Mugnano, boss del contrabbando di sigarette.

I corpi sono stati tagliati all’altezza del bacino e da quanto è emerso pare che siano stati tagliati quando ancora i due erano in vita, i pezzi dei corpi sono stati messi in quattro sacchi neri di plastica e sotterrati in una buca ad un metro circa di profondità.

Rispondi