CARDITO – Mercoledì 22 Febbraio alle ore 12:00, come di consueto, in sessione straordinaria in seduta pubblica di prima convocazione per il giorno 22 febbraio .2017 alle ore 12.00 ed in seconda convocazione per il giorno 23 febbraio 2017, alle ore 16,00, presso la Sala Consiliare “Francesco Narciso” sita al primo piano di Palazzo Mastrilliè stato convocato il prossimo consiglio comunale e come ogni volta accade, il Presidente del Consiglio Nunziante Raucci emana la convocazione comunicando quali saranno gli ordini del giorno.

Chiunque si soffermi a leggere gli ordini del giorno del prossimo consiglio comunale di Cardito, può rendersi conto immediatamente che nessun argomento è stato proposto da quest’amministrazione, cioè tutti i consiglieri di maggioranza non hanno nulla da discutere, proporre o migliorare alla città di Cardito. Premesso che il ruolo che si dovrebbe espletare per un consigliere verte proprio sull’affrontare i problemi della collettività proprio in assise o a limite sfruttare la sala consiliare come un ring su cui poter dibattere su alcuni migliorie che si possono apportare per rendere la propria città sempre più vivibile, ma a quanto pare quest’amministrazione è vuota di idee, svogliata o peggio ancora inetta.

Guarda caso l’unica cosa che sta veramente a cuore a quest’amministrazione è il come dividere gli incarichi di consulenza a soggetti estranei all’amministrazione e l’aggiornamento del regolamento del registro di professionisti a cui affidare incarichi. Nulla che non sia necessario per carità, considerando poi che il piano d’emergenza per la protezione civile è imposto dalla Regione Campania, ci chiediamo: ma da quanto tempo i cittadini carditesi, all’interno di un consiglio comunale non odono parlare di problematiche serie o di incentivi da riservare a quelle fasce che tanto ne hanno bisogno?

Anche in questo consiglio si discuteranno di cose chieste da parte della minoranza e che puntualmente vengono rispedite al mittente per far sì, ancora una volta, che una cosa seria come il Consiglio Comunale diventi una farsa.

Questi sono gli ordini del giorno:

1. Lettura e approvazione verbali seduta di Consiglio Comunale del 31.1.2017;

2. Interrogazione a firma del Consigliere Pisano Prot. 1471 del 2.2.2017 ad oggetto: “Strisce blu zona Slai”;

3. Interrogazione a firma del Consigliere Pisano Prot. 1482 del 2.2.2017 ad oggetto: “chiusura ingresso asse mediano altezza Afragola”;

4. Interrogazione a firma del Consigliere Pisano Prot. 1582 del 6.2.2017 ad oggetto: “servizi di custodia e cura dei cani”;

5. Interrogazione a firma del Consigliere Pisano Prot. 1842 del 9.2.2017 ad oggetto: “furto all’impianto di illuminazione al campo sportivo V.Papa”;

6. Proposta di delibera inoltrata dai Consiglieri Chiacchio, Santucci, Pisano e Mazza ad oggetto: “Riduzione costi della politica mediante l’azzeramento dei gettoni di presenza dei consiglieri comunali, dell’indennità di funzione del Presidente del C.C., delle spese di missione e di rappresentanza. Invito alla giunta municipale di provvedere alla riduzione delle indennità degli assessori e del Sindaco”;

7. Approvazione Piano di Emergenza Comunale.

8. Adeguamento regolamento per l’istituzione dell’elenco professionisti cui affidare incarichi professionali.

9. Approvazione programma per l’affidamento di incarichi di consulenza, di studio o di ricerca a soggetti estranei all’Amministrazione ai sensi del comma 55 dell’art. 3 della legge 244/2007 e s.m.i. per l’anno 2017.

Rispondi