Lo fa sapere attraverso un comunicato stampa il Sindaco Ciro Borriello.

“Quanto accaduto a Poggio Sant’Antonio, dove un’intera colonia di gatti è stata avvelenata, è di una gravità inaudita”. Lo dice l’assessore Gerardo Mazzeo, investito insieme al sindaco Ciro Borriello a nome dell’amministrazione comunale, in merito all’episodio che ha sconvolto un’intera comunità, che aveva adottato insieme alle guardie zoofile del Corpo Gav gli animali trovati morti ieri mattina: “Si tratta – prosegue Mazzeo – di un gesto di incredibile inciviltà ma soprattutto di un atto ignobile.

Quanto accaduto è stato prontamente denunciato dal corpo provinciale delle guardie ambientali volontarie: l’ente non intende sottovalutare il grave fenomeno, specie se si tiene conto che i veleni confezionati e lasciati presso aree e parchi rappresentano un grave e serio pericolo anche per i bambini che potenzialmente possono entrarne in contatto”.

L’amministrazione comunale intanto ha anche avviato i contatti con l’Asl per “affrontare la problematica degli animali senza custodia vaganti sul territorio, promuovendo un’opportuna campagna di sterilizzazione al fine di contrastare il fenomeno del randagismo”.

Rispondi