CAIVANO – Nell’operazione “alto impatto” portata avanti dai carabinieri di Casoria sono state riscontrate alcuni sospetti in cinque auto viste questa notte dalla benemerita nei pressi del campo rom di Caivano, fino a far scattare dei controlli questa mattina stessa.

Da alcuni controlli è uscito fuori che alcune auto che erano presenti all’interno del campo provenivano da una concessionaria di Giugliano, le auto ne sono sei e sono state tutte sequestrate per ulteriori controlli approfonditi.

Oltre le auto sono stati sequestrati anche alcuni terreni circostanti divenuti ormai vere e proprie discariche a cielo aperto che accolgono carcasse d’auto e vecchi elettrodomestici.

Rispondi