CARDITO – Stamattina i carditesi si sono svegliati con un ornamento in meno, infatti dopo le urla del consigliere di minoranza Francesco Pisano, nell’ultimo consiglio, quando chiedeva lumi del perché si continuava a mantenere lo stato di cose nel parcheggio antistante il centro fitness e benessere “NEMEA” visto che quello era uno spazio pubblico e addirittura su questo spazio, sempre a detta del consigliere, albergava un grosso totem pubblicitario del tutto abusivo, visto che era piantato sullo stesso terreno pubblico, finalmente l’insegna è stata rimossa e parte della legalità sul quel terreno è stata ripristinata.

C’è da ricordare inoltre che su quel terreno una volta era installata una rete che delimitava il terreno di proprietà del comune ed oggi, non si riesce ancora a capire il motivo, la rete è stata tolta e quello spazio funge quasi da parcheggio privato per il centro fitness e il ristorante giapponese nato pochi mesi fa.

 

Rispondi