E’ stata sgominata la banda di minorenni che rapinava in modo seriale varie attività commerciali nelle province di Napoli e Caserta, ad arrestare i malviventi ci hanno pensato i Carabinieri partendo da indagini che riguardavano rapine fatte a banche e farmacie. Le indagini sono state coordinate dalla Procura per i minorenni.

I militari della Compagnia di Giugliano hanno incastrato cinque minorenni, già conosciuti alle forze dell’ordine che agivano armati di pistola, provando gravi indizi di colpevolezza, gli stessi ragazzi hanno subito un’ordinanza di custodia cautelare in un istituto penale minorile. E’ stato possibile catturarli grazie agli impianti di videosorveglianza che li hanno ripresi a volto scoperto mentre agivano in tutta tranquillità, dopo i colpi effettuati erano soliti postare sui social frasi che risalivano alle loro “imprese”, si augurava “presta libertà” a due indagati per un furto in gioielleria e su un altro ancora si leggevano frasi oltraggiose per le forze dell’ordine, addirittura qualcuno alla voce professione si era descritto “pistolero presso rapinatore”.

Rispondi