CasconeSAN GIORGIO A CREMANO – Non è la solita lettera scrive il consigliere del Movimento 5 stelle Danilo Cascone, illustrando la lettera minatoria ricevuta nella propria buca della posta corredata da due proiettili di pistola: “La busta che ho ricevuto ieri a casa non è di quelle solite in cui anonimi mi segnalano abusi e illegalità varie.

Stavolta si tratta di una lettera minatoria con 2 proiettili di pistola allegati. Il messaggio poi è inequivocabile ed è diretto nei confronti miei e della mia famiglia. Proprio come nei più classici film di Mafia. Perché questo sono in fin dei conti…dei mafiosi. Credono di intimidirci ma per loro il tempo sta scadendo. Il cambiamento è ormai in atto e nessuno lo potrà fermare.” Queste sono le parole che scrive nel post dalla sua fanpage ufficiale di facebook il consigliere pentastellato.

Il contenuto della lettera è da brividi, la lettera è intrisa di odio e ignoranza, due “valori” che caratterizza il modo di fare di questi “mafiosi” come li definisce Danilo Cascone, le frasi più ad effetto che si possono leggere all’interno della lettera sono del tipo “Ti taglieremo la testa” oppure “Non sai cosa combineremo a te e alla tua famiglia” logicamente è sulla vendetta trasversale i mittenti della lettera sperano di far leva, in modo da essere sicuri che il consigliere si possa intimidire. Ma il pentastellato ha già fatto sapere che nulla potrà scalfire il suo cammino di legalità, è questione di ideali e valori e il consigliere Sangiorgese ne ha da vendere.

 

Rispondi