Da un post del sindaco di Caivano Simone Monopoli apprendiamo che è partita la gara per garantire le strisce blu nelle strade di interesse commerciale di Caivano. Nel post il sindaco Monopoli, come ultimamente accade spesso, non perde occasione per colpire i responsabili di settore, gli uffici competenti hanno perso, anche in modo inspiegabile, troppo tempo inutilmente in attesa di un parere dell’Anac su una vecchia gara poi comunque annullata. Ma oltre al potere di indirizzo e controllo, la politica non può nulla di fronte alle decisioni dei responsabili di settore “,  rei, secondo lui, di aver perso troppo tempo nell’espletare le pratiche in attesa del parere dell’ANAC ( ASSOCIAZIONE NAZIONALE ANTI-CORRUZZIONE).

Ora per l’attuazione delle strisce blu con l’ausilio di parcometri ed ausiliari del traffico bisogna attendere l’usuale iter burocratico italiano. Conclude il sindaco Monopoli Di fronte ad ostacoli ed anche alla malafede, e parlo in generale, di chi vuole impedire per interessi personali che questo paese migliori, il mio impegno sarà costante, senza interessi da tutelare, se non quelli della collettività.” Speriamo realmente che tutto venga fatta alla luce del sole e non sia il solito modo di dare “il posto” agli amici degli amici.

Rispondi