Ci è giunta notizia in questo momento che il nostro Ex direttore, Stefano Andreone, è stato vigliaccamente aggredito mentre sostava tranquillamente in un bar di via Marconi a Cardito.

Gli aggressori gli avevano chiesto se era lui il giornalista Andreone e senza altre spiegazioni lo hanno assalito e malmenato.

La redazione del Minformo condanna fortemente ogni azione che sia rivolta contro la libertà di stampa, contro qualsiasi giornalista o semplice cittadino.

La libertà di stampa è sancita dalla carta costituzionale italiana e nessuno può avanzare la pretesa di imbavagliare chi riporta notizie o denuncia, tramite stampa, il malfatto di qualcuno.

Auguriamo a Stefano una pronta guarigione e che possa quanto prima continuare la sua opera di giornalista come ha sempre fatto.

Comunichiamo la nostra vicinanza all’uomo e all’amico.

Rispondi