La Polizia sta eseguendo in queste ore un ingente sequestro di beni, tutti riconducibili “alla famiglia camorristica” dei Moccia come informa una nota della Questura.

Nell’ambito di una complessa attività di indagine di natura patrimoniale, gli agenti della sezione Misure di Prevenzione Patrimoniali della Questura di Napoli, stanno dando esecuzione al decreto di sequestro beni, ai sensi della normativa antimafia, emesso dal Tribunale di Napoli nei confronti di Luigi Moccia 60enne napoletano, elemento apicale del presunto Clan Moccia, attivo nella zona territoriale della provincia di Napoli. Il valore dei beni sequestrati è di 10milioni di euro

Rispondi