“Nessuno sa che la Regione Campania ha approvato la legge di bilancio a gennaio con il primo articolo che prevede che un consigliere regionale e un assessore possano rinunciare in tutto o in parte allo stipendio che prende”.

Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca durante l’intervista settimanale a Lira Tv parlando di quelle che considera le ‘contraddizioni a 5 Stelle’.

“Ho offerto alle 5 Stelle la possibilità di coprirsi di gloria – ha sottolineato – Ma nessuno ha mandato una lettera alla D’Amelio per dire rinuncio, nessuno tra quelli che dicevano che non avrebbero mai guadagnato più di 3000 euro al mese.

Tutto va denunciato in maniera esplicita – ha precisato De Luca – Questo non assolve gli altri partiti per burocrazia e imbecillità.

La somma a cui si rinuncia viene destinato alle politiche sociali. Gli ho offerto la possibilità di andare in paradiso in carrozza e lo stesso sarà per la pensione integrativa – ha concluso il governatore – Vedremo le coerenze”.

Rispondi