Una delegazione del meetup 5 stelle di Acerra, nella giornata di ieri, si è recata presso la sopraintentenza della città metropolitana di Napoli per monitorare l’andamento degli scavi in corso sul territorio acerrano.

Presso il tratto dove passerà la TAV sono stati rinvenuti importanti reperti di età preistorica.

Già lo scorso 31 marzo, era stato effettuato un sopralluogo insieme al consigliere regionale Gennaro Saiello, da sempre attento a questo tipo di problematiche, nel luogo dove dovrà transitare la TAV, dove vi è uno scavo archeologico preventivo nel quale sono stati ritrovati insediamenti preistorici.

Gli attivisti si chiedono come si gestiranno gli scavi e quanta importanza verrà data ai ritrovamenti archeologici.

“Dopo il sopralluogo di qualche giorno fa, ci siamo recati con il consigliere regionale Gennaro Saiello M5S presso la soprintendenza della città metropolitana di Napoli per approfondire e monitorare lo stato degli scavi in corso sul territorio Acerrano.

Presso il tratto dove passerà la TAV sono stati rinvenuti importanti reperti di età preistorica. Cosa ne sarà di questo immane patrimonio?

Come già avevamo detto il nostro intento è di difendere e valorizzare questa immensa ricchezza, sia per un valore storico-culturale ed identitario sia per usarli come volano di uno sviluppo economico e lavorativo per il nostro territorio. Bisogna ripartire da quel teso per rilanciare il territorio”.

Rispondi