CASALNUOVO – Le piogge incessanti di stamattina hanno fatto in modo che un edificio, fortunatamente non abitato, non ha retto il peso dell’acqua e così è venuto giù come il burro, si trattava di un vecchio manufatto in tufo disabitato sito al Corso Umberto, l’arteria principale del paese, che però ha destato più di un allarme tra il vicinato che appena udito i rumori delle pietre che cadevano, si sono riversati immediatamente in strada credendo che si trattasse di un terremoto.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno ristabilito la normalità e fatto ripulire l’asse viario dai calcinacci che intanto avevano colpiti anche gli edifici adiacenti. Fortunatamente, come si legge anche su Il Meridiano, non ci sono stati feriti.

Rispondi