NAPOLI. Controlli del Nas in provincia di Napoli per Pasqua. A Sant’Antimo in via Roma, presso la macelleria i Nas hanno proceduto al sequestro amministrativo di complessivi kg.40 circa di alimenti carnei, (salami, salsicce e capicolli stagionati), rinvenuti privi di qualsivoglia indicazione utile a garantirne la loro rintracciabilità.

Ad Agerola alla via Macerenelle , presso un’azienda zootecnica i militari del NAS di Napoli., coadiuvati da personale veterinario della ASL NA 3 Distretto 58, procedevano al sequestro giudiziario dell’allevamento con ivi stabulati 138 suini, segnalando la circostanza alle competenti Autorità, poiché risulta disatteso il divieto di movimentazione imposto costituendo un rischio a tutela della salute dei consumatori connesso al concreto pericolo di diffusione di malattie infettive.

A Pomigliano d’Arco, via Vittorio Emanuele, presso una pasticceria il personale del NAS di Napoli ha proceduto alla chiusura amministrativa di un locale adibito a laboratorio artigianale di produzione di prodotti dolciari, attivato in assenza di titolo autorizzativo e privo dei requisiti minimi igienico sanitari e strutturali.

Rispondi