CARDITO – Non si è fatta attendere la risposta del sindaco Giuseppe Cirillo in merito alle nostre sollecitazioni fatte in merito ad un post su facebook apparso sul profilo del consigliere Francesco Pisano riguardante la questione economica legata alla realizzazione dei nuovi loculi che, è bene ricordarlo, i cui lavori riprenderanno perché il Comune di Cardito ha vinto il contenzioso con la ditta appaltatrice.

Il sindaco Cirillo tiene a precisare, ammettendo la legittimità del nostro ruolo, quello della stampa libera ed indipendente sempre al servizio della verità, che le esternazioni dell’opposizione sono solo strumentali atte a fare “terrorismo mediatico” nei confronti dell’opinione pubblica. “Non esiste nessun problema economico” tuona il sindaco dalla sua fanpage ufficiale e scendendo nei dettagli comunica che l’ammanco di cui parlavamo nello scorso articolo era di € 220.000 di cui circa € 110.000 euro sottratti alle casse del cimitero e il resto si tratta di somme relative al mancato versamento di contributi previdenziali ai lavoratori che il Consorzio ha puntualmente pagato al concessionario.

A tal riguardo, fa sapere il primo cittadino carditese, è stato aperto il contenzioso con la ditta proprio per recuperare i soldi dei cittadini e inviato tutta la documentazione alla Procura della Repubblica.

Il sindaco Cirillo ci tiene a precisare, inoltre, che all’appello mancano solo ottomila euro e che comunque non destano problemi, anzi informa la cittadinanza che i lavori saranno integrati, addirittura, con 1300 loculi in più, insomma quando si a che fare con la trasparenza fa sempre piacere e ai cittadini carditese, non può far che piacere avere un sindaco che risponde tempestivamente ai solleciti dell’opinione pubblica.

 

Rispondi