CASERTA – Insolita decisione quella presa dal Presidente della Provincia di Caserta Silvio Lavornia che in merito alla crisi finanziaria in cui verse l’ente ha deciso di chiudere tutte quelle scuole superiori gli edifici di competenza provinciale che ospitano le scuole superiori e che risultano senza le necessarie autorizzazioni prescritte dalla normativa in materia di antincendio, agibilità, staticità e sicurezza sul lavoro.

In una nota scritta di proprio pugno il Presidente dell’ente casertano non ha soldi per il mantenimento degli istituti e delle strade e non riesce a pagare gli stipendi dei suoi dipendenti (due mensilità arretrate ndr.). Di tutto questo è stata informata anche la direttrice dell’Ufficio Scolastico della Regione Campania Luisa Franzese, per l’adozione dei provvedimenti di propria competenza.

Rispondi