ISTITUZIONI SVUOTATE

Negli anni a Cardito si è assistito, ad un sistematico svilimento e svuotamento delle Istituzioni. Ridotte a mere spettatrici passive e impotenti rispetto all’accentramento dei poteri su Presidenti e Sindaci; complice da un lato l’attacco complessivo e generale alla democrazia partecipata, e dall’altro il bisogno del potere locale di tenere la città lontano dalla gestione della cosa pubblica. Nella nostra città, questa emergenza democratica è stata alimentata dall’incapacità di una certa politica, cieca, muta e complice, incapace di interpretare quel ruolo di trasmissione fra i bisogni delle persone e la casa comunale. Pensiamo che servano nuovi metodi di ringiovanimento, rimodernizzazione e vivacizzazione dell’azione politica, e nuovi strumenti che favoriscono da subito quelle sane energie che vengono metodicamente ignorate. Crediamo che la coscienza collettiva sia l’unico carburante capace di restituire dignità alle Istituzioni. Basta con i falsi profeti, i finti cambiamenti, rinnovamenti, rottamazioni, cambi di passo, nuovo che avanza, guardiamo oltre, programmoni, paroloni, promesse che puntualmente vengono disattesi ad urne chiuse. Bisogna edificare su fresche vitalità il cambiamento.

ORA A CARDITO E’ POSSIBILE

Il partito Possibile nasce per ridare partecipazione al popolo, per rimettere al centro politiche di uguaglianza, equità, solidarietà. Uscendo dai salotti e liberi da logiche di potere. Stimolando i cittadini ad essere protagonisti attivi per il bene comune. Noi militanti di Possibile di Cardito, siamo in campo con determinazione. Motivati da uno spirito di innovazione vero, reale e no fandonico che riporti fiducia e credibilità nella politica e nelle Istituzioni. Noi non siamo interessati a gruppi dirigenti autoreferenziali che si tutelano, tanto meno a chi ha sostituito alla politica il potere, a noi interessano i contenuti, le idee, le esigenze concrete dei cittadini e non vogliamo essere un comitato elettorale che scompare il giorno dopo le elezioni, ma un punto di riferimento attivo 365 giorni all’anno al servizio di chi non ha voce senza interessi ma con generosità e passione.

RESISTENZA ALL’INDIFFERENZA

Organizzare una piattaforma partecipata di “Resistenza all’indifferenza” che raccoglie tutte quelle forze politiche, movimenti e collettivi di Sinistra, distanti da razzismo, xenofobia, omofobia, dal neo centrismo populista e neo liberalista, che credono in una città migliore e libera da quei grumi di potere che immobilizzano e imbavagliano la vera crescita morale e di coscienza per tutelare i propri enormi interessi!

Referente per Cardito dott.ssa ANNA RIZZUTO (Comitato Acerra G.Siani – Portavoce Rocco Grimaldi) Per informazioni 342.58.59.120 / info@possibile / www.possibile.com

Rispondi