ORTA DI ATELLA – I carabinieri del comando provinciale di Caserta hanno eseguito questa mattina un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Napoli su richiesta della Direzione distrettuale antimafia partenopea nei confronti dell’ex sindaco di Orta di Atella Angelo Brancaccio, incarico ricoperto dal 1996 all’aprile 2015 con una breve interruzione nel 2007.

Dalle indagini della Dda sarebbero emersi gravi elementi indiziari sull’esistenza di un’associazione a delinquere di stampo camorristico che avrebbe consentito, grazie all’indagato, appositamente voluto e appoggiato dal clan dei Casalesi e dei Mallardo in occasione delle elezioni amministrative, la speculazione edilizia nel comune casertano su un’area pari a oltre l’80% dell’intero territorio comunale.

Rispondi