“Ho inviato una documentazione fotografica e una missiva alla Giunta per rappresentare il “penoso” biglietto da visita della nostra città”. Così in una nota la consigliera comunale, Anna Ulleto, del “gruppo misto”, denunciando all’Amministrazione comunale la situazione di “estremo degrado” in cui versa tutta l’area adiacente la Stazione centrale di Napoli e chiedendo “un rapido intervento degli assessori competenti”.

“Napoli, chiunque esca dalla Stazione centrale capisce immediatamente dov’è arrivato. Eppure, non siamo così, la nostra città non è questa e non può essere questo il nostro biglietto da visita. L’ho detto anche in campagna elettorale: la città non è solo il “lungomare liberato”. Q

ueste situazioni di assurdo ed inconcepibile degrado non si possono tollerare. Un’amministrazione che garantisce appena l’ordinario non può chiudere gli occhi di fronte a scempi che mortificano tutta la comunità e soprattutto la dignità di chi non ha un tetto e non ha nemmeno la forza di chiedere aiuto.

Ho scritto, per segnalare questa incresciosa situazione, una mail all’assessorato Ambiente del Comune di Napoli, all’Asia e all’assessorato con la delega ai Giovani chiedendo un rapido intervento del sindaco De Magistris e degli assessori competenti”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Rispondi