Ieri sera gli Agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. Afragola hanno arrestato Giuseppe Marino, 31enne e Maria Vitale, 26enne, entrambi di Caivano, responsabili del reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Nel corso di un servizio, volto alla prevenzione e al contrasto dei reati legati allo spaccio di sostanze stupefacenti, una pattuglia di agenti hanno intercettato un ciclomotore “vespa” di colore verde con a bordo una coppia che si stava avvicinando ad un’autovettura “Opel Corsa”.

L’occupante dell’auto ha consegnato delle banconote ai due a bordo del ciclomotore ricevendo in cambio due bustine di cellophane contenenti sostanza stupefacente. Pertanto gli agenti si sono qualificati riuscendo a bloccare la coppia a bordo del ciclomotore mentre il conducente dell’Opel Corsa con una manovra repentina è riuscito a darsi alla fuga. I poliziotti hanno rinvenuto indosso a Marino 2 bustine di cellophane contenenti marijuana.

Tale circostanza ha indotto gli agenti a controllare anche l’abitazione dello stesso dove sono state rinvenute, all’interno di un cassetto celate in un calzino, 30 bustine di cellophane a chiusura a clips contenenti marijuana per un peso complessivo di 53 grammi. Marino e Vitale sono stati arrestati e sottoposti agli arresti domiciliari in attesa del giudizio direttissimo.

Rispondi