AFRAGOLA – Puntuali ancora stavolta le accuse del consigliere Biagio Montefusco, sempre lo stesso destinatario, l’assessore caivanese Luigi Sirico che già dopo le lamentele della cittadinanza afragolese, il sindaco Tuccillo è stato costretto a ritirargli la delega della cura del verde pubblico. Ad oggi a quanto pare l’assessore dem non ha ancora garantito la piena efficienza del servizio delle lampade votive, ampiamente pagato in anticipo dalla cittadinanza afragolese. Stando alle parole del consigliere Montefusco pubblicate a mezzo facebook, pare che l’assessore Sirico sia del tutto indifferente alle segnalazioni e/o lamentele degli afragole, al punto tale da spingere a pensare sull’inutilità del proprio ruolo all’interno dell’esecutivo afragolese.

post montefusco
Il post del consigliere Montefusco

Fatto un sopralluogo all’interno del cimitero afragolese, a dire il vero, non è solo una questione di lampade votive ma se ci si gira intorno, si nota tranquillamente che la necropoli di Afragola volge in un degrado oggettivo. Si ricorda non tanto tempo fa il crollo di un albero cresciuto nell’incuria degli addetti ai lavori.

A questo punto il suggerimento del consigliere Montefusco è quello di ritirare tutte le deleghe all’assessore caivanese, in modo da permettergli di non continuare a fare brutte figure sul territorio afragolese e consentirgli, contestualmente, di continuare a fare il consigliere all’opposizione a Caivano in maniera del tutto tranquilla.

Rispondi