RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Il consigliere Marzano:  “L’opposizione non sa cosa significa autocritica e continua con le solite  strumentalizzazioni”.

A seguito di un manifesto, a firma di alcuni partiti di opposizione, in cui si è tirato in ballo il consigliere Angelo Marzano, invitandolo a porre fine all’amministrazione Monopoli per riportare serenità e democrazia in città, è intervenuto il segretario di “Noi Campani” Carmine Piccirillo: “All’onesta autocritica del consigliere Marzano, che invita l’intero consiglio comunale  a rimboccarsi le maniche per andare in un’unica direzione nell’interesse della città, seguono le solite strumentalizzazioni  dell’opposizione, che incapace di svolgere il suo ruolo, si aggrappa in modo subdolo ad una parte dell’intervento di un consigliere di maggioranza”. In merito alle ultime notizie apparse sui giornali locali ha invece espresso il suo rammarico il capo gruppo Domenico Falco (nella foto il prima a sinistra, con Piccirillo, Abbate e Marzano): “sono dispiaciuto per i toni accesi che continuano ad essere presenti sui social network e sui mass media da ambo le parti, nonostante il nostro invito alla moderazione, così come sono fortemente sorpreso di apprendere solo dalla stampa che il Sindaco ha concluso le consultazioni con la maggioranza”. E sulle strumentalizzazioni dell’opposizione Marzano ha commentato: “Sinceramente sono molto amareggiato dall’atteggiamento di alcuni partiti di opposizione, in quanto mi illudevo che potessero apprezzare il mio intervento di autocritica, diretto non solo nei confronti della maggioranza, che avrebbe potuto fare di più, ma del sottoscritto, che in qualità di presidente della commissione urbanistica, non certo si è distinto in termini di produttività; invece, l’opposizione, che sinora  ha saputo solo inveire in modo sterile contro l’amministrazione senza avanzare valide proposte politiche, anziché recepire il mio invito a rimboccarsi le maniche per lavorare tutti insieme (maggioranza e opposizione) in un’unica direzione nell’interesse della città, per evitare un ennesimo pernicioso commissariamento, risponde, suggerendo al sottoscritto di porre fine all’Amministrazione Monopoli”. Inoltre – aggiunge Marzano – “Noi Campani non ha mai fatto mancare il proprio sostegno all’amministrazione Monopoli, così come si evince da tutti gli atti di indirizzo votati in consiglio in modo compatto dal gruppo consiliare e intendiamo proseguire il percorso politico amministrativo attraverso una nuova fase politica, caratterizzata da un dialogo politico sereno, senza più toni accesi sui social network e attraverso la costituzione di una giunta politica, già confermata dal primo cittadino, composta da  esponenti politici espressione de territorio, pertanto l’eventuale abbandono da parte mia del civico consesso, così come esplicitato nel mio intervento in consiglio comunale, sarebbe un atto dovuto, solo qualora non dovessero esserci più i presupposti politici per poter governare, ovvero una maggioranza politica compatta e determinata ad applicare il programma politico elettorale”. “Quest’ultima frase, unitamente all’autocritica – conclude Marzano –  è stata  estrapolata per ricamare ad hoc l’ennesima inefficace opposizione”. Infine la precisazione del capo gruppo Domenico Falco: “a qualche giornale locale che continua a parlare della lista Noi Insieme, desidero ricordare che la stessa a maggio è confluita nel nuovo gruppo consiliare “Noi Campani”, il movimento politico di Clemente Mastella, che a Caivano  vede la presenza dei consiglieri Angelo Marzano e  Domenico Falco.

Rispondi