Riceviamo e pubblichiamo

Il M5S Cesa, rappresentato dai consiglieri comunali Raffaele Bencivenga e Amelia Bortone, ha depositato oggi al Comune di Cesa, due importanti interrogazioni consiliari. La prima interrogazione con riguardo gli incarichi professionali assegnati in sede di ambito socio sanitario C6 (Aversa, Carinaro, Cesa, Gricignano d’Aversa, Orta di Atella, Sant’Arpino, Succivo, Teverola di cui Casaluce, è comune capofila). Il gruppo Consiliare chiede di conoscere gli incarichi, il numero, le modalità di assegnazione dal 2015 ad oggi. Il tutto in seguito alle ultime notizie riprese dalla stampa e dai social sulle determine dirigenziali numero 61 e 62 e in seguito alla richiesta formulata dai sindaci atellani di una riunione ad horas per chiedere spiegazioni.

Infatti, proprio in relazione alla questione del conferimento degli incarichi professionali e della gestione delle liste dei professionisti, si richiede di verificare il rispetto delle relative procedure onde eliminare qualsiasi dubbio in merito al buon andamento e alla trasparenza della attività amministrativa. Una seconda interrogazione, riguarda la presenza di eternit sugli edifici ed in particolare del materiale abbandonato nei terreni. Questa interrogazione prende spunto da una foto segnalata da un cittadino ed allegata alla stessa interrogazione. Sollecitiamo l’amministrazione affinché, con urgenza, possa attivare gli uffici preposti al fine di scongiurare qualsiasi situazione di rischio per la comunità. L’abbandono dell’amianto, essendo materiale molto pericoloso per la salute dei cittadini, rappresenta un argomento molto delicato che va affrontato con urgenza da parte delle autorità competenti. Sempre al servizio della comunità.

Rispondi