ORTA di ATELLA – Domenica scorsa si è svolta la kermesse solidale “Insieme per l’autismo” organizzato dal “Circolo Mario Grieco”, un evento che ha coinvolto gran parte dei cittadini ortesi di tutte le età, si è svolta in un clima cordiale di serenità all’insegna della solidarietà di chi, purtroppo, è nata con un disturbo neurologico, ancora sconosciuto ai più.

Infatti la manifestazione che presentava lo slogan “L’autismo non è contagioso, l’ignoranza si” aveva come mission proprio quella di formare il cittadino comune su che cos’è l’autismo e ai nostri microfoni l’oranizzatore Michele Pisano, ha dichiarato: “Tutto è partito due anni fa quando ho partecipato a “Indignato speciale” -nota rubrica del TG5- perché l’ex sindaco aveva rifiutato la sala comunale ai bambini che facevano musicoterapia. Da lì è partito tutto anche perché avendo il consenso di parecchi genitori di ragazzi disabili, ho sentito il dovere di andare avanti e lottare per queste persone, anche perché io stesso sono padre di due bambini autistiche, quindi la lotta la faccio in prima persona. Abbiamo organizzato parecchie manifestazioni di beneficienza, stiamo per aprire un’associazione che si occuperà di musicoterapia, ippoterapia e altri tipi di iniziative per migliorare la vita di chi è nato con abilità diverse. Ci saranno altre persone che mi affiancheranno in quest’avventura a partire da Vincenzo Abbate che è il Presidente dell’associazione “La Forza del silenzio” di Casal di Principe. Tra 15 giorni partiremo già con la prima iniziativa, cercheremo di portare questi bambini disabili alla Reggia di Caserta e poi a distanza di altri 15 giorni andremo allo Zoo di Napoli. Sono stato il 2 Aprile a Roma alla giornata mondiale a favore dell’autismo e ho avuto l’onore di parlare con il Presidente della Camera Laura Boldrini, la quale è rimasta molto entusiasta del nostro progetto. Insomma da oggi, il mio scopo, oltre il lavoro che ci consente di vivere, sarà quello di regalare un sorriso a questi bambini”.

Rispondi