La soglia di sbarramento per il Senato rimane il nodo da sciogliere all’interno delle trattative tra i partiti che sostengono il Rosatellum 2,0, con Ap che chiede di modificare lo sbarramento al 3%. La questione è stata affrontata in una serie di riunioni in mattinata.

Ap chiedeva che la soglia fosse fissata non a livello nazionale bensì a livello regionale, soluzione a cui si oppone Fi. La nuova proposta di Ap è che un partito possa accedere al riparto proporzionale dei seggi del Senato se supera la soglia in almeno tre Regioni diverse. Ma al momento si sta ancora trattando e il nodo sarà sciolto in COmmissione con l’annuncio da parte del relatore Emanuele Fiano del parere sugli emendamenti su questo tema. (ANSA)

Rispondi