CARDITO – Ieri sera il gruppo di “Insieme per Cardito” si è dato appuntamento al lounge bar più rinomato della movida a nord di Napoli in quel di Afragola per consumare insieme un calice di spumante e qualche aperitivo. L’occasione è stata sfruttata anche per mettere a punto qualche ultima operazione burocratica come la ratifica, da parte degli appartenenti al gruppo, del documento redatto nelle scorse settimane. Il documento dove si prendevano le distanze da certi atteggiamenti di uno dei componenti e dove si sottolineava la volontà da parte del gruppo di scegliere l’Avvocato Dott.ssa Daniela Portella come segretaria e coordinatrice del Movimento “Insieme per Cardito”.

Nella serata di ieri dove erano presenti, oltre l’assessora ai Tributi Mina Lanzano, la segretaria Portella e i due consiglieri Fusco e Russo, erano molto cospicue anche le presenze di militanti e simpatizzanti che sempre più si avvicinano alle idee di questo gruppo. Durante l’evento i presenti hanno potuto visionare anche la grafica del nuovo logotipo elaborato dalla squadra di comunicazione che il gruppo ha affidato la cura della propria immagine e in maniera molto partecipata, tutti i componenti del gruppo dovranno scegliere se accettare o apportare modifiche all’elaborazione. La partecipazione sarà il modus operandi di questo gruppo ormai rinnovato da figure sempre più giovani ed esperte. Questo lo si è potuto capire grazie alle dichiarazioni rilasciate dai due consiglieri Andrea Russo e Michele Fusco dove hanno parlato del presente con la promessa di fare azioni politiche che possano ricondurre sempre di più al bene collettivo e contestualmente essere proiettati verso il futuro per una ricandidatura del sindaco Giuseppe Cirillo.

Nelle loro affermazioni, i vari addetti ai lavori del gruppo hanno tenuto a precisare che tutto quello che farà ognuno dei membri di “Insieme per Cardito” sarà frutto della collegialità e delle decisioni prese in maniera partecipata, strizzando l’occhio anche alle future candidature politiche con l’augurio di prepararsi alla prossima campagna elettorale appoggiando un candidato che sicuramente riuscirà a portare le istanze dei cittadini direttamente in Parlamento e cercare di evitare nella maniera più assoluta di sposare cause perse.

Al termine della serata non poteva mancare il famoso brindisi con l’alzata dei calici e con la speranza di cominciare a vivere fin da subito una nuova alba, a partire dall’inaugurazione di una nuova sede e finire con l’organizzazione di vari eventi e convention sempre mirati alla partecipazione e all’inclusività politica dei cittadini carditesi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Rispondi