NAPOLI – “Le opposizioni criticano quasi sempre, è fisiologico, è il loro lavoro. Io, invece, sono molto soddisfatto. Il Comune ha rispettato i tempi, la Giunta ha fatto il suo lavoro, la maggioranza ha tenuto in modo ottimale e credo che andrebbe ringraziata questa amministrazione e sostenuta, adesso, da chi sta in Parlamento perché ci possa essere una manovra economico-finanziaria diversa”. Così il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, a margine del Consiglio Comunale appena terminato in via Verdi, commenta l’approvazione della delibera riguardante il bilancio consolidato da parte dell’assise.

“In questi anni abbiamo fatto un lavoro incredibile per tenere i bilanci”, spiega il primo cittadino, ” per non far fluire aziende partecipate, per risparmiare, per non licenziare nessuno è per non mettere sul mercato i servizi essenziali. Lo abbiamo fatto con un Comune in predissesto, con tagli mostruosi. Dall’opposizione servono proposte, suggerimenti e indicazione di strade alternative ma non critiche fine a sé stesse”. Il numero uno di Palazzo San Giacomo sottolinea il momento di interlocuzione positiva con Governo e Parlamento e rammenta la presenza in consiglio delle due parlamentari Valeria Valente del Pd e Mara Carfagna di FI. “Carfagna ha presentato anche un’iniziativa parlamentare”, afferma de Magistris, “e credo che il Governo debba fare la sua parte e sostenere le istanze dei Comuni”.

Rispondi