CRISPANO – Analisi condivisibile quella che fa attraverso il suo profilo Facebook l’ex consigliere Sossio Vitale su quello che è stata la genesi del partito di D’Alema e Bersani (Artcolo 1 ndr). Infatti secondo l’ex consigliere di “Adesso” quello che in realtà vuole apparire come un partito che sposta l’asse politico più a sinistra rispetto al PD, non è altro che un partito fondato da chi, in realtà, è sempre stato al potere in questo Paese e gli artefici della scissione del PD non sono altri che i fautori dei principali accordi fatti con Berlusconi. Tanto è vero che nel post fatto dall’ex consigliere si legge: “La parte politica più significativa di #MDP, ha governato per anni e anni senza mai portare nulla a casa per il popolo di sinistra. Possiamo iniziare a parlare e a discutere partendo dal diritto all’uguaglianza, sancito dall’art.3 della nostra costituzione a finire ai diritti civili. 
Niente ripristino del falso in bilancio, aumento della prescrizione, applicazione dei trattati internazionali sulla corruzione, niente lotta all’evasione fiscale, niente riforma del conflitto di interessi. 
Poi gli accordi con Berlusconi. Prima D’Alema nel 1997 e poi Bersani nel 2013. 
Non hanno mai creato un alternativa al Centro destra e a farne le spese sono stati sempre e solo i cittadini.
È dovuto arrivare “persino” Monti per riformare i vitalizi e tanti altri settori. Infine hanno perso democraticamente la segreteria nazionale, e poi, hanno voluto rompere il partito, favorendo oggi le destre, sempre a nostre spese”.

A questa dura disamina poi si aggiunge il commento fatto dall’ex vice sindaco Enzo Cennamo che non contento – forse per il fatto che chi leggesse non avrebbe potuto far riferimento al territorio – scrive: “È di tutto il male che ha l’Italia ed i suoi comuni non ne sanno niente. Ops benedetti struzzi”. Commento questo che non lascia nulla al caso, infatti con queste parole il leader di “Rialzati Crispano” non ha fatto altro che portare il discorso di Sossio Vitale al livello locale, è indiscutibile il riferimento fatto all’unico partito che a Crispano possa competere con la civica del professore.

Non passa manco inosservata la foto che Sossio Vitale ha deciso di corredare al suo post, una vignetta raffigurante un uomo con la faccia a forma di deretano. Chissà nell’immaginario dell’ex consigliere crispanese a chi era riferita quell’immagine, se a qualche esponente nazionale o locale…

Rispondi