CATANIA – “La condanna lieve e di 2 mesi che ha ricevuto Ciappina dal tribunale militare, per un reato militare (ossia violata consegna quando era militare), prevedeva la non menzione nel casellario giudiziale per questo non potevamo saperlo e lui non ci ha informato. Ciappina ci ha mentito ed è fuori dal MoVimento 5 Stelle” che “non fa sconti neppure su una condanna lieve di due mesi del tribunale militare”. Lo scrive su Facebook Giancalo Cancelleri. La Stampa.it riporta la notizia secondo la quale “Gionata Ciappina, 43 anni, di Catania, candidato nella lista del M5S alle regionali in Sicilia, sarebbe stato condannato dal Tribunale militare di Napoli a due mesi di reclusione il 20 maggio 2015, per violata consegna e abbandono di posto aggravato in concorso, quando era appuntato dell’Arma Carabinieri”. (ANSA)

Rispondi