NAPOLI – “Un risultato negativo quello sulle Universiadi”. Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca a Lira Tv parlando dell’evento sportivo che si terrà in Campania nel 2019. “Avevamo insistito per fare approvare una norma sulle Universiadi che prevedeva con commissrio, com’era stato per Expo, tutto per dimezzare i tempi delle gare sugli impianti – ha proseguito – Mi aspettavo venisse approvata con il decreto fiscale, non è stato così e perdiamo un altro mese di tempo. Lavoriamo per non perdere questa bella occasione mentre i 5 Stelle fanno i tweet. Loro si stanno rivelando i nemici di Napoli e della Campania. Noi un anno fa, non abbiamo fatto come la Raggi a Roma per le Olimpiadi, sapevamo che se avessimo voluto vivere tranquillia avremmo dovuto eviutare le Universiadi, invece abbiamo accettato di farle.

Sono un’opportunità, significano riqulificazione degli impianti sportivi e rilancio dell’economia turistica. I 5 Stelle hanno inziato a fare polemiche, sulla cittadella all’ ex Nato Bagnoli – ha ricordato – Gli abbiamo spiegato che non si poteva fare per vincoli vari. Hanno avviato una polemica. Hanno il comunicato stampa pronto a priori. Anziché dare fastidio sui giornali andate alla Procura della Repubblica. Le Universiadi significano 67 interventi infrastrutturali per il valore di 127mln di euro. Loro sono contro la ristrutturazione del Collana – ha concluso De Luca – Ora devono muoversi gli altri, Governo e Coni. Sollecitiamo per fare l’evento e lavorare seriamente. Ho detto che se dovesse capitare la non realizzazione, la Regione manterrà comunque l’impegno a completare lavori su impianti sportivi, alla faccia dei 5 Stelle”

Rispondi