“Messi in fila, i numeri di Bagnoli, dimostrano la disfatta: 610 milioni polverizzati e nessuna bonifica all’orizzonte; anzi ne servirebbero 340 per realizzarla più 450 per le infrastrutture. Bagnolifutura è fallita con 250 milioni di debito; nel decreto fiscale arrivano le briciole: 27 milioni appena e unica speranza per le fantasmagoriche promesse di Renzi è la legge di Bilancio.

Un buco nero da un miliardo e mezzo, come purtroppo abbiamo anticipato e denunciato molte volte e come oggi scrive Repubblica nella fotografia scattata a Sergio Rizzo”: lo denuncia la senatrice del MoVimento 5 Stelle Paola Nugnes.

“Lo abbiamo sottolineato, ma non ci consola essere stati delle Cassandre: per ora l’unica garanzia per i finanziamenti necessari è quella di un generico “impegno politico”, espressione che ci fa venire i brividi, visti i risultati ottenuti a Bagnoli dall'”impegno politico” negli ultimi 25 anni”, conclude la senatrice.

Rispondi