LUVO BARATTOLI ARZANO     0

FIAMMA TORRESE                    3

(24-26; 13-25; 14-25)

Luvo Barattoli Arzano: Iorio 7,  Maggipinto, Voluttoso 13, Coppola 2, Astarita 8, Mautone, Panacea 1, Di Spiezio 2, Guida (L), Topa. Non entrate: Campolo, Pichierri e Passante. All. Collavini

Fiamma Torrese:  Moretti (L), De Siano 9, Midriano 11, Maresca 9, Colarusso 11, Giacomel 14, Angelelli 2. Non entrate: Perna, Tanzini, Gaito, Vizzato, Di Nicuolo. All. Salerno

Note. Durata set: 28’; 18’; 20’. Battute sbagliate Arzano: 6; Battute punto Arzano: 2. Battute sbagliate Fiamma Torrese: 5. Battute punto: 7. Spettatori: 200 circa.

Ormai non fa più notizia. Pioggia sulla città e pioggia nel palazzetto, così Luvo Barattoli Arzano e Fiamma Torrese costrette a fare armi e bagagli e trasferirsi in altra struttura per disputare, a porte chiuse,  il terzo ed ultimo set, del derby vinto dalle ospiti per 0-3.

Il primo set del derby non delude le aspettative di quanti affollano le gradinate del palazzetto di Arzano. La squadra di casa tira fuori i gioielli di famiglia e li fa indossare alla prima squadra. Nel sestetto titolare trovano così spazio Claudia Iorio, Miriana Di Spiezio e l’ormai “veterana” Sara Panacea a dare manforte a Coppola, Astarita, Voluttoso e Santa Guida.

Punto dopo punto cresce l’intesa di un sestetto che per la prima volta si trova a giocare insieme in una partita ufficiale. La Fiamma Torrese prova più volte a prendere il largo senza fortuna. Voluttoso con i suoi otto punti contribuisce alla causa. La Luvo Barattoli passa in vantaggio nel finale 22-21  e riesce ad arrivare fino ai vantaggi prima di capitolare fra gli applausi: 24-26.

Nel secondo set l’equilibrio si rompe presto. Dal 5-8 parte la serie vincente che porta le ospiti avanti indisturbate fino alla vittoria: 13-25.

Un’ora e mezza di break. Il cambio di struttura e poi ancora in campo per gli ultimi 20’. Set equilibrato fino al punteggio di 8-6 poi allungo della torrese che ribalta e conquista i tre punti.

Rispondi