NAPOLI – Come riporta l’edizione pomeridiana di SkySport 24, non trapelano buone notizie da Castelvolturno, infatti Insigne è già da troppo tempo che lamenta fastidi all’adduttore ed è per questo che sono già diversi giorni che l’attaccante di Frattamaggiore ha alleggerito i carichi di lavoro – come spiega l’inviato di Sky Francesco Modugno – Insigne è già al terzo giorno di lavoro differenziato, il quale lo pone in una condizione di riposto mentale e fisico ed è per questo che l’attaccante non dovrebbe partire per l’Olanda e molto probabilmente non farà parte della gara decisiva per la permanenza del Napoli in Champions, Shakthar e Manchster City permettendo.

Come già spiegato da Sarri nel dopopartita di Napoli Juventus, Insigne ha dei fastidi al pube da quando è tornato dal ritiro con la nazionale. C’è però fiducia da parte dello staff tecnico capitanato dal dott. De Nicola che parla solo di stanchezza. Il ché fa presagire che lo scugnizzo napoletano abbia solo bisogno di un po’ di riposo. Al suo posto in Olanda, dovrebbe partire Zielinsky dal primo minuto. Contro la Fiorentina staremo a vedere se Insigne potrà essere a disposizione di Sarri.

Rispondi