CASERTA- “ho deciso di lasciare quindi di dimettermi” ha detto proprio così il sindaco di Casapesenna (Caserta) Marcello de Rosa. Spiega di rassegnare le dimissioni. Una notizia data il giorno dopo dall’aggressione del fratello avuta da uomini incappucciati e con armi che lo hanno minacciato dicendogli di far dimettere il fratello. De Rosa è diventato sindaco  di Casapesenna nel 2014, paese originario del Boss dei Casalesi Michele Zagaria, dove ha trascorso la latitanza e fu catturato. Nello stesso anno De Rosa subì una rapina nella casa in cui vive.

Rispondi