CAIVANO – Dopo le indiscrezioni lanciate dalla nostra testata alcuni giorni fa che volevano il noto imprenditore Giuseppe Argiento come leader politico di una coalizione di impegno civile, lo stesso imprenditore ha raggiunto la nostra redazione per puntualizzare la sua posizione a riguardo di tali indiscrezioni.

Queste le sue dichiarazioni rilasciate davanti ai nostri microfoni: “Non ho mai pensato seriamente di scendere in politica. Non nego che davanti a qualche amico ho lanciato la provocazione dicendo che mi sarei candidato a sindaco per risollevare le sorti della mia amata Caivano, ma è stato solo uno scherzo, una provocazione e nulla più. Non nascondo che essere finito su un giornale come il vostro mi ha onorato profondamente e se non facessi il lavoro che faccio, ci proverei davvero a creare l’alternativa giusta per governare il mio paese. Ma purtroppo ho un lavoro che oltre al tempo occupa pure la maggior parte dei miei pensieri e sinceramente, coi problemi che affronta Caivano ogni giorno, non saprei davvero come fare. Una mia candidatura è davvero fuori discussione e mi auguro con tutto il cuore che il prossimo che governerà Caivano la ami almeno quanto me. Ripeto, se non facessi il lavoro che faccio, magari ci penserei, ma per adesso è impossibile”.

Rispondi