Resta sintonizzato

POLITICA

Vuoi che l’icona diventi blu?

Pubblicato

il

E ‘ ufficiale, firmato a 10:33. È anche passato in TV. Facebook comincerà a fatturare quest’estate. Se copi questo al suo muro la tua icona sarà blu e facebook sarà gratuito per te. Si prega di trasmettere questo messaggio, se questo non è un dato di fatto, la sua icona sarà soppressa.
P. S: è una cosa seria, l’icona diventerà blu.

Deve essere proprio una cosa seria, perché l’icona blu è invidiata da tutti e averla a pagamento sarebbe una gran bella rottura.

Meglio gratis allora, tanto per quello che costa fare un copia/incolla conviene provarci. E un po’ come la scommessa di Pascal insomma, si deve credere che Dio esiste in modo che se fosse vero otterremmo la salvezza, se fosse una menzogna finiremmo comunque in polvere.

Quello che desta preoccupazione, invece, è la devastante ignoranza della maggior parte della gente che abita i social, la reiterazione di azioni che ormai tutti sanno che sono panzane, catene inventate da chi conosce bene la portata intellettuale dei praticanti la religione del “copio il cazzo che  mi pare”, alla stessa stregua, non me ne vogliano gli amanti del genere, di chi assiste ai programmi della Barbara biscionesca,

E a me cadono le braccia, forse anche i capelli, tale è la preoccupazione per il futuro prossimo di questa umanità inebetita da bufale di ogni sorta e catene con anelli da mettere al naso.

Mi verrebbe da chiamarli Asini, ma occorrerebbe chiedere a quest’ultimo se si offende, e scommetto che la risposta sarebbe positiva.

Allora mi limito a un atto di pietà nel loro confronti esortandoli a comprarsi un cervello, magari anche usato, ai mercatini se ne trovano a buon prezzo.

Per chiarezza specifichiamo che Il bollino blu di pagina verificata viene in automatico se si tratta di attori, celebrità o marchi famosi in genere dopo una verifica da parte di facebook. Non è possibile richiedere di verificare la pagina.

Quindi se non siete attori, celebrità, se non rappresentate un marchio registrato, ma avete solo la faccia di un comunissimo e sfigatissimo mortale come me, potete fare quanti copia/incolla vorrete, non vi diventerà mai blu, a meno che non vi convertiate alla religione dei Puffi.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Bagnoli

Meloni lunedì a Bagnoli, De Luca: “Mi aspetto che dica almeno un grazie per quel miliardo e duecento milioni”

Pubblicato

il

“Lunedì arriva a Bagnoli il presidente del Consiglio Meloni per siglare l’accordo per la riqualificazione di Bagnoli che sarà finanziata con i soldi del Programma di Coesione destinati alla Campania, 1,2 miliardi di euro. Non so cosa dire… Spero che l’on. Meloni dica almeno un grazie alla Regione Campania per quel miliardo e duecento milioni”.

Così il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca nel corso dell’appuntamento settimanale sui social in vista della visita del premier in programma lunedì per la firma dell’accordo per Bagnoli.
“Fitto – ha sottolineato De Luca – dice che sono fondi del bilancio nazionale e vorrei vedere… Ma con quei soldi avevamo previsto di pensare tutta una serie di opere nei comuni della Campania che adesso resteranno al palo”.

“Benissimo – prosegue De Luca – abbiamo accettato anche questo, nessun problema, pur di firmare il Programma di coesione e invece ci chiedono altri passaggi coi ministeri. E allora perché non si firma l’accordo di coesione sottoponendo Campania, Sardegna e Puglia a procedure non utilizzate per le altre regioni?”.

Continua a leggere

POLITICA

Meloni lunedì a Napoli per firma protocollo su Bagnoli, Manfredi soddisfatto: “dopo 30 anni restituiremo un pezzo di città”

Pubblicato

il

La firma del protocollo d’intesa su Bagnoli, finanziamento da 1,2 miliardi per i lavori all’ex luogo Ilva, tra la premier Giorgia Meloni e il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi, sta per arrivare: è in programma per lunedì prossimo, 15 luglio, alle 11.30.

In particolare, si apprende dal Comune, la presidente del Consiglio sarà alle 11.30 all’Auditorium di Porta del Parco a Bagnoli (in via Diocleziano 341, Napoli) per la sottoscrizione del Protocollo d’intesa con il sindaco Manfredi, che è il commissario straordinario di Governo al Sin Bagnoli-Coroglio.

Il proocollo punta alla “celere realizzazione degli interventi inseriti nel programma di risanamento ambientale e rigenerazione urbana del comprensorio Bagnoli-Coroglio”.

Le parole del sindaco Manfredi al riguardo: “Abbiamo individuato una strada molto precisa, abbiamo la copertura di tutti gli interventi, abbiamo tutti i progetti che o sono già pronti o sono in fase di autorizzazione nella fase finale, quindi mi sembra un percorso che finalmente ci consentirà di dare dei tempi certi e una prospettiva sicura alla bonifica di Bagnoli e alla realizzazione di infrastrutture per restituire dopo 30 anni un pezzo di città a Napoli e alla Campania”. “Penso che questa – aggiunge – sia la volta buona, perché noi abbiamo applicato un metodo per poter realizzare quello che ci aspettiamo.”

Continua a leggere

Caivano

Caivano, stabilito Piano di Emergenza Comunale nella riunione convocata dalla Commissione Straordinaria

Pubblicato

il

Si è tenuta nel pomeriggio di ieri presso il Comune di Caivano una riunione convocata dalla Commissione Straordinaria, composta da Filippo Dispenza,  Simonetta Calcaterra e Maurizio Alicandro, a cui hanno partecipato tutti i componenti del Centro Operativo Comunale (COC), l’importante organo chiamato ad intervenire in caso di emergenze di protezione civile.

La Commissione Straordinaria, già nello scorso mese di marzo, ha deliberato l’aggiornamento del piano comunale di emergenza, che risaliva al 2015, ed a maggio ha provveduto a costituire il COC, che ieri si è riunito per stabilire le modalità operative, individuare le figure dei sostituti per ogni singolo componente e per approfondire la conoscenza delle funzioni che ciascuno è chiamato a svolgere in caso di calamità. 
Si è stabilito, inoltre, di organizzare nei prossimi giorni presso il Castello Medievale di Caivano un incontro informativo aperto alla cittadinanza, nel corso del quale saranno spiegate tutte le misure di protezione civile previste nel piano di emergenza e verrà distribuito un vademecum con le indicazioni utili per fronteggiare ogni situazione di rischio.

La Commissione Straordinaria, nel corso dell’incontro, ha annunciato anche l’intenzione di allestire una Sala Operativa presso la sede comunale di Via Marzano, mediante l’acquisto di tutta la strumentazione tecnologica necessaria per i collegamenti in videoconferenza con la Prefettura di Napoli e tutti gli altri Enti facenti parte del sistema di protezione civile.

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy