Resta sintonizzato

Cronaca

The Voice Usa: Chistina Grimmie uccisa a colpi di pistola durante un live

Pubblicato

il

The Voice - Season 6

Christina Grimmie: la cantante è morta a soli 22 anni dopo essere stata ferita gravemente da un uomo che le ha sparato alcuni colpi di pistola dopo una sua performance live. Aveva solo 22 anni.

Christina Grimmie, nome conosciuto in America. La 22enne è diventata famosa inizialmente grazie ai suoi video su YouTube e, poi, si è classificata terza nella terza edizione di The Voice Usa, nel team di Adam Levine. Dopo la partecipazione al talent show, Christina ha iniziato ad esibirsi nella band punk-pop Before You Exit. E con loro, ieri sera, aveva cantato al Plaza Live Theater, ad Orlando.

La tragedia è avvenuta al termine del live, quindi dopo il Meet & Greet con i fan. Stavano firmando autografi e parlando con i fan, quando un uomo si è avvicinato a lei e le ha sparato contro più volte. Dalle prime indiscrezioni, non si sa ancora se fosse un fan impazzito o qualcuno che conosceva Christina, ma era lei quella presa di mira. Secondo le testimonianza dei presenti, l’uomo camminava davanti a loro in fila per incontrarla e le ha sparato diverse volte, prima che il fratello riuscisse ad intervenire, affrontandolo. A quel punto, si è puntato la pistola contro e si è suicidato.

Christina è stata ricoverata in ospedale, in condizioni critiche. Fondamentale, per evitare il peggio, è stato l’intervento del fratello della ragazza.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

Napoli, sparato un proiettile contro l’Istituto per la cura dei tumori Pascale

Pubblicato

il

NAPOLI – E’ esploso un proiettile contro una finestra al secondo piano dell’ex ospedale Ascalesi di Napoli che ospita da quasi due anni gli ambulatori dell’Istituto per la cura dei tumori Pascale.

A fare la scoperta un medico che all’apertura dello studio ha trovato un foro nel vetro e nello scudo della finestra e l’ogiva a terra.

La direzione del Pascale ha subito avvertito la Polizia. Sul posto gli agenti del commissariato Vicaria e gli uomini della Scientifica. Il proiettile è stato forse esploso dalla strada sottostante, tra la notte e l’alba. Sul posto si è recato il management del Pascale.

Indagini sono in corso da parte delle forze dell’ordine. per accertare la natura del fatto. “Sull’episodio la polizia sta eseguendo indagini e noi ci rimettiamo a quelle – dichiara il direttore generale del Pascale, Attilio Bianchi – certo, che un luogo di cura, un ospedale dedicato ai pazienti oncologici, possa essere oggetto di questi atti, non è assolutamente accettabile.”

Continua a leggere

Cronaca

Napoli, Falchi arrestato spacciatore cinquantenne

Pubblicato

il

NAPOLI – Ieri pomeriggio i Falchi della Squadra Mobile, durante un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, nel transitare in via Sant’Attanasio hanno notato un viavai di persone che entravano ed uscivano da un’abitazione.

I poliziotti, entrati nell’appartamento, hanno bloccato un uomo trovandolo in possesso di una “pietra” di cocaina, 17 buste e 93 involucri contenenti la stessa sostanza per circa 2 kg, 39 panetti di hashish del peso di circa 3,8 kg, tre bilancini, diverso materiale per il confezionamento della droga e 15.900 euro.

Pasquale Tramontano, 50enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Continua a leggere

Cronaca

Avellino, Massimo Ranieri al Teatro Carlo Gesualdo con “Sogno e son desto”

Pubblicato

il

AVELLINO – Alle 21 di sabato 22 gennaio l’artista napoletano Massimo Ranieri si esibirà al Teatro comunale Carlo Gesualdo con “Sogno e son desto”, il suo applauditissimo show con cui l’artista si esibisce da diverse stagioni e che ha appassionato molti spettatori.

Un emozionante viaggio tra interpretazioni cult, canzoni intramontabili, sketch divertenti e racconti inediti racchiusi in uno spettacolo unico, leggero e sofisticato, travolgente e commovente.

Massimo Ranieri stregherà dal vivo il pubblico nel triplice ruolo di cantante, attore e narratore, interpretando i suoi successi e tutto il meglio del suo repertorio più amato. Lo spettacolo sarà l’occasione per festeggiare dal palco anche con il pubblico di Avellino i suoi primi settanta anni (compiuti nel 2021) trascorsi da grande protagonista della scena artistica italiana, tra musica, cinema e teatro e per far ascoltare dal vivo i brani di “Qui e adesso”, l’ultimo nuovo disco di Massimo Ranieri uscito a novembre 2020.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante