Resta sintonizzato

Attualità

Caivano: lo strapotere dei dirigenti

Pubblicato

il

Sembra che, almeno a Caivano, esista una casta dirigenziale che nessuno riesce a scalzare, una sorta di zoccolo duro che si rifà ai metodi della vecchia politica e tiene in scacco Sindaco e consiglieri, di maggioranza o di minoranza, non fa differenza.

Questi dipendenti con funzioni dirigenziali, hanno nelle mani il destino della città, fanno il bello e il cattivo tempo, decidono quali documenti si possono visionare attraverso le richieste di accesso agli atti e quali devono restare segreti per chissà quale misterioso motivo.

Qualcuno ha provato a richiedere alcuni decreti al dirigente bibliotecario e questi, nonostante la legge non glielo permetta, ha sancito che i documenti possono essere solo visionati.

Noi sappiamo per certo che la legge impone che tutti i decreti sindacali debbano essere pubblicati on line per essere letti, stampati, visionati e votati a un destino meno glorioso finendo in luoghi poco nobili, se il cittadino, una volta che li ha stampati, decide che quello è il loro posto.

Il Sindaco di Bacoli, Josi Gerardo Della Ragione, ha ribadito, durante un intervento al gazebo del Movimento Caivano, che tale pratica è illegale e che tutti i documenti prodotti dalla macchina comunale, devono essere resi pubblici e, nel caso contengano dati sensibili, questi vengano pubblicati ugualmente oscurando gli stessi.

Evidentemente a Caivano i dirigenti devono ritornare a scuola, quella di buon senso e quella che gli insegni quali sono i diritti dei cittadini di cui sono dipendenti.

C’è tanto da ricostruire a Caivano, ad oggi pochi sono autorizzati a lanciare la prima pietra, quella che dovrebbe lapidare un sistema di favoritismi e egemonica sudditanza che dura già da troppo tempo.

Vai all’intervento in versione integrale

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Anticiclone Minosse, prorogata ondata di calore almeno fino a martedì

Pubblicato

il

La Protezione Civile della Regione Campania ha prorogato l’avviso di “Ondata di calore” attualmente in vigore: la criticità, viene sottolineato, permarrà almeno fino alle ore 12 di martedì prossimo.

Le temperature potranno essere superiori ai valori medi stagionali di 3-5 gradi, nella giornata di domani, sabato 13 luglio, e di 4-6, nelle successive giornate, e risulteranno associate ad un tasso di umidità che, soprattutto nelle ore serali e notturne sul settore costiero, potrà superare anche il 70-80 per cento, in condizioni di scarsa ventilazione.

Le autorità locali sono invitate ad attuare le “procedure di propria pertinenza relative alla vigilanza per le fasce fragili della popolazione”.

Si raccomanda di non uscire nelle ore più calde della giornata, di non esporsi al sole o praticare attività all’esterno e di limitare gli spostamenti con l’auto. Particolare attenzione devono prestare i cardiopatici, gli anziani, i bambini e i soggetti a rischio.

Continua a leggere

Attualità

Salerno, progetto ‘Mare Azzurro’: da lunedì parte il servizio spazzamare

Pubblicato

il

Appuntamento a lunedì prossimo, 15 luglio, per il servizio dello spazzamare a Salerno.

Il progetto “Mare Azzurro” sarà operativo per sei giorni a settimana, nel tratto di litorale compreso tra il Villaggio del Sole e lo stabilimento balneare della Baia.

Saranno gli stessi cittadini a poter segnalare criticità e problematiche al seguente numero tramite whatsapp 3473261419.

Lo spazzamare sarà in grado di raccogliere fino ad una tonnellata di idrocarburi e rifiuti galleggianti, intercettando il materiale inquinante prima che lo stesso raggiunga gli arenili. L’imbarcazione è stata acquistata con fondi della Camera di Commercio di Salerno e di Salerno Pulita Spa, società integralmente partecipata dal Comune di Salerno che, nell’ambito del servizio di raccolta differenziata dei rifiuti per il territorio della città di Salerno, si occupa anche della pulizia delle spiagge cittadine comunali.

Grazie ad un protocollo d’intesa anche con il Porto Marina d’Arechi e la Capitaneria di Porto, è stato possibile realizzare il progetto volto a salvaguardare l’ambiente marino e garantire la fruizione sicura e maggiormente confortevole delle spiagge del Comune di Salerno.

Continua a leggere

Attualità

Cremlino: “Vertice Nato disastroso!, ha solo aumentato i rischi di una pericolosa escalation”

Pubblicato

il

Sono “una pericolosa escalation” i piani della Nato sul dispiegamento dei missili a lunga gittata. Lo ha detto il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov, come riporta la Tass.

“Per quanto riguarda i missili a più lunga gittata, si tratta di una pura azione a falsa bandiera e di una nuova pericolosissima escalation”, ha sottolineato ai giornalisti.

Il vice ministro degli Esteri russo Sergey Ryabkov ha dichiarato che il vertice Nato a Washington è stato a suo parere “disastroso” e “non ha fatto altro che aggravare le tensioni” e “aumentare i rischi di un ulteriore sviluppo della situazione”. “Siamo giunti alla conclusione che, ovviamente, questo è un vertice della vergogna”, ha dichiarato Ryabkov.
Che poi aggiunge, “nessuno in Occidente dovrebbe avere dubbi sulla determinazione” della Russia a rispondere al possibile schieramento in Europa di missili americani a raggio intermedio.

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy