Resta sintonizzato

Crispano

CRISPANO: Un nuovo regolamento e la Festa dei Gigli si farà

Pubblicato

il

Crispano – “La Festa dei Gigli non si tocca”, così gridava il pubblico dei presenti dalla gremita sala del municipio dove ieri sera si è svolto uno dei consigli comunali più seguito nella storia di Crispano.  Il punto 10 all’ordine del giorno ha sollevato la massima partecipazione popolare, perché dedicato a quella che rappresenta la storia delle tradizioni crispanesi.

‘Nel sangue il legno dei gigli’ come descrivono alcuni presenti, tanto è radicata la celebrazione nella cittadinanza. Quest’anno ricorrerà il 150 esimo anno dalla nascita della festa, e sarà confermato come è emerso dal consiglio comunale.

I disordini della scorsa edizione avevano spinto il primo cittadino Antonio Barra a sospendere la Festa del Giglio, per dare un segnale forte, come commenta in pubblica assise: “Quella giornata si è messa in pericolo la vita dei presenti. Ho dovuto dare un segnale forte, ed è fondamentale dare un regolamento più strutturato”.

La sospensione della Festa del Giglio aveva sollevato la reazione popolare, in primo luogo della paranza dei Tigrotti, che con un manifesto pubblico, la scorsa estate, chiedevano che le responsabilità singole fossero individuate, ma di non far finire una tradizione ultra centenaria.

Al consiglio comunale di martedì sera, il vicesindaco Enzo Cennamo ha presentato la sua proposta: formare una nuova commissione formata da due rappresentanti della maggioranza, due della minoranza ed enti esterni dalla società civile. Regole più scandite e rigide e soprattutto coinvolgere la chiesa e le associazioni nell’organizzazione. In questo modo nascerà un Ente Festa, per vigilare e restituire a Crispano la sua Festa del Giglio.

Restituire tuttavia non è il verbo giusto, perché come spiega il consigliere Sossio Vitale, la sospensione della Festa necessitava di un’approvazione al consiglio comunale, che invece non c’è mai stata. Dunque, senza quel necessario ultimo passaggio, ossia il voto in consiglio comunale, il verbale di sospensione emesso dalla commissione di vigilanza, formata dal primo cittadino, dal comandante dei vigili urbani, da un rappresentante della maggioranza e un altro della minoranza, non aveva potere attuativo, non aveva alcun effetto reale. Ricordiamo che la settimana è iniziata con il Ministro Alfano che ha annunciato l’arrivo di commissioni di accesso in tre comuni del napoletano, Marano, Casavatore e Crispano appunto.  I prossimi giorni saranno decisivi per insediare l’Ente Festa e redigere regole più rigide per dare vita al 150 esimo anno della Festa dei Gigli.

gigli

Cardito

CARDITO-CRISPANO. Il Consorzio Cimiteriale ha il suo nuovo presidente

Pubblicato

il

Con grande entusiasmo, ieri, nei nostri nuovi studi, il sindaco di Crispano, Michele Emiliano intervistato dal direttore di Minformo, Mario Abenante, all’Assise City Focus (il nuovo format che entra più nel dettaglio dell’interland di Napoli Nord) ha annunciato che finalmente l’annoso problema riguardante la consegna dei loculi al Cimitero di CARDITO-CRISPANO è stato definitivamente risolto.

Spesso unico appiglio per i critici delle amministrazione Emiliano-Cirillo, anche il “nodo Cimitero” è stato sciolto.

Infatti, è stato nominato il nuovo Presidente del Consorzio Cimiteriale, a dimostrazione che si è ormai raggiunto un punto di svolta effettivo alla risoluzione dei problemi.

A garantire sul collaudo e l’assegnazione dei loculi sarà GIOACCHINO ONORATO, ex candidato della lista “Unità e Cambiamento“, che sostituisce il Presidente uscente Salvatore Lima.

Noi abbiamo intervistato in esclusiva il primo dei due, che è sembrato entusiasta per questo nuovo ruolo a lui incaricato dai sindaci Emiliano e Cirillo.

Volevo ringraziare sin da subito il Sindaco di Crispano Michele Emiliano, per la fiducia accordatami, indicandomi come Presidente del consorzio cimiteriale Cardito-Crispano e il Sindaco di Cardito Giuseppe Cirillo, presidente Dell’Assemblea del consorzio.

Come componente del CDA già in carica, ho partecipato attivamente all’annosa risoluzione del completamento dei loculi, e so benissimo quanto lavoro ci sia dietro nel portare a termine il manufatto, per cui, al presidente uscente Salvatore Lima, e a tutti i componenti del CDA vanno I miei sentiti ringraziamenti per il lavoro egregiamente svolto .

Sin da subito, una volta completato il collaudo, ci attiveremo nell’ avviare le procedure di rito che porteranno all’assegnazione dei loculi, visto che i nostri concittadini di Crispano e Cardito attendono da tempo la consegna. Già dalle prossime sedute, insieme ai componenti del CDA vaglieremo nuove proposte, come il rifacimento del cancello lato Crispano, lavori di riqualificazione e altre iniziative, che mireranno ad una fruibilità del complesso cimiteriale, sempre più eccellente.

La consegna dei lavori dei loculi, non dovrà essere la fine, ma l’inizio di una nuova progettualità seria e longeva, che dovrà garantire per sempre una degna e serena sepoltura ai nostri cari.

Continua a leggere

Cardito

CARDITO – CRISPANO. Terminati i lavori dei nuovi loculi al Cimitero, a breve ci sarà la consegna

Pubblicato

il

CARDITO CRISPANO – Finalmente dopo tante strumentalizzazioni e tanti sciacallaggi da parte di soggetti politici e organi di stampa alquanto discutibili, presto ai cittadini di Cardito e Crispano saranno consegnati i nuovi loculi.

La bella notizia è che proprio in questi giorni sono terminati i lavori dei nuovi loculi e di riqualificazione dei viali antistanti il nuovo cappellone. Attualmente sono in corso le prove tecniche di collaudo e presto i due sindaci Giuseppe Cirillo e Michele Emiliano ufficializzeranno la data e le modalità di consegna.

Tutto bene quel che finisce bene, dopo i tanti episodi di assalto da parte dei soliti strumentalizzatori la nostra testata ha sempre tenuto a precisare che l’annoso ritardo per la consegna dei loculi non era affatto responsabilità dei nuovi sindaci ma di chi li ha preceduti e paradossalmente anche di quella parte politica che oggi si diverte a puntare il dito. Per amore della verità, se proprio bisogna dare qualche responsabilità agli attuali primi cittadini, bisogna riconoscere che entrambi hanno fatto un lavoro eccellente per risolvere l’annoso problema. Vi terremo aggiornati.

Continua a leggere

Attualità

Crispano. Controlli a tappeto in città: sicurezza sul territorio per arginare i contagi

Pubblicato

il

Il sindaco di Crispano, Michele Emiliano, al fine di contenere quanto più possibile i contagi in città, ha rafforzato i controlli.

L’obiettivo, ha scritto nel suo post pubblicato poco fa su Facebook, è arginare la diffusione del virus: “Contenere il più possibile la diffusione del Covid e salvaguardare così la salute pubblica garantendo il rispetto delle disposizioni di legge e delle ordinanze regionali vigenti. E’ con questo obiettivo che l’amministrazione comunale ha dato il via ai controlli sul territorio“.
Spiegando poi che i “Controlli, effettuati dalla Polizia Municipale, stanno riguardando strade, villa comunale, bar ed esercizi commerciali“.
Concludendo con un appello ai cittadini “È questo il momento di avere più responsabilità e sensibilità. Ci sono norme da rispettare ed un virus terribile da contrastare. Mi appello al senso di responsabilità di tutti voi, cari concittadini. Confido in voi!“.
Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante