Resta sintonizzato

Cronaca

NAPOLI: 38 pc rubati in una notte da una scuola. “Ladro di futuro” arrestato

Pubblicato

il

Napoli – Fondamentale la videosorveglianza per quest’indagine che ha portato all’arresto di un uomo di 41 anni. Era la notte del 2 agosto quando con un crick era riuscito a sollevare l’inferriata che proteggeva una finestra a piano terra, per poi introdursi nell’istituto tecnico commerciale ‘Augusto Righi’, sul viale Kennedy a Fuorigrotta.

Così l’uomo ha perlustrato l’intera scuola, aula per aula, in tutto 38 aule, per scassinarne le cattedre da cui rubare 38 computer, uno per stanza. Su quei computer i docenti aggiornano i registri, annotano e dirigono tutta la didattica.

I carabinieri della stazione di Fuorigrotta hanno acquisito i filmati del sistema di videosorveglianza dell’istituto e iniziato l’analisi dei fotogrammi. Così sono riusciti ad individuare che all’autore del furto mancano il medio e il pollice della mano sinistra, e ha un’andatura claudicante, tanto da aver bisogno di camminare con una scarpa ed una pantofola, perfino durante l’esecuzione del furto. Da qui è nata un’azione di servizi di controllo del territorio, con cui i carabinieri sono riusciti a restringere la rosa dei sospetti e ad identificare l’uomo. Si tratta di Luigi Brusco, quarantunenne già noto alle forze dell’ordine. In seguito alla perquisizione nella sua casa, sono stati recuperati gli stessi vestiti e calzature usati per mettere a segno il colpo che è durato un’intera notte. Questi, insieme alle sue problematiche fisiche, sono stati proprio gli elementi che hanno portato il gip di Napoli all’emissione di un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari. Mentre continuano le indagini per cercare di recuperare la refurtiva e verificare se Brusco sia coinvolto in episodi simili che hanno riguardato altre scuole, i carabinieri  hanno tradotto l’uomo ai domiciliari, così come disposto dal giudice.

 

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

Tenta di scappare con l’auto sequestrata e la patente ritirata: 41 enne in manette

Pubblicato

il

Notte movimentata per gli agenti del Commissariato di Nola, che durante un servizio di controllo sul territorio, hanno notato un uomo a bordo di un’auto che, alla loro vista, si è dato alla fuga per eludere il controllo nonostante gli fosse stato intimato l’alt. Il veicolo, ha proseguito la sua corsa effettuando manovre pericolose per la circolazione stradale e innescando un inseguimento terminato in via Parrocchia, dove il conducente, una volta abbandonato il mezzo, ha tentato di scappare a piedi, per poi essere prontamente bloccato dopo una colluttazione. I poliziotti, hanno accertato che l’uomo, fosse alla guida di un’auto sottoposta a sequestro amministrativo, privo anche della patente di guida poiché revocata.

Luciano Tafuri, 41 enne di San Giuseppe Vesuviano con precedenti di polizia,  è stato arrestato per resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale e denunciato per aver violato la misura dell’avviso orale, aggravato dal divieto di possedere o utilizzare apparati di comunicazione radiotrasmittente, cui è sottoposto, perché trovato in possesso di un cellulare.

Continua a leggere

Cronaca

Tragedia a Napoli. Donna precipita da un edificio del Centro Direzionale e muore

Pubblicato

il

Un episodio drammatico, si è verificato nelle scorse ore al Centro Direzionale di Napoli. Una donna infatti, è precipitata improvvisamente da uno degli edifici della zona ed è morta. Panico tra i presenti, che hanno subito allertato i soccorsi, che non hanno potuto far altro che constatare il decesso.

Sul posto la Polizia, ha prontamente transennato la zona e provveduto ad effettuare i rilievi. Aperte le indagini, non si esclude si sia trattato di un gesto volontario.

Continua a leggere

Cronaca

Paura a Parigi: spari davanti a un ospedale. E’ caccia all’uomo

Pubblicato

il

Una persona è morta e un’altra è rimasta ferita in seguito a una sparatoria avvenuta davanti a un ospedale a Parigi.

La sparatoria è avvenuta all’esterno dell’Ospedale Henri-Dunant di Parigi, nel XVI arrondissement della capitale francese, uno dei più residenziali. Lo rendono noto fonti della polizia.

La persona che ha sparato è riuscita a fuggire in scooter. 

Le vittime, secondo Le Parisienne, sono un uomo e una donna.

Al momento nessun dettaglio è stato dato sulle circostanze dell’accaduto, in corso indagini della polizia.

[Foto: TgCom24]

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante