Resta sintonizzato

Città

NAPOLI: appalti pulizie negli ospedali. I sindacati proclamano lo sciopero per il 25 novembre

Pubblicato

il

Napoli – I sindacati hanno annunciato una prima giornata di sciopero per il prossimo 25 novembre. Sotto la lente d’ingrandimento c’è il comparto delle imprese di pulizie che operano all’interno delle strutture sanitarie ed ospedaliere. Le ASL Napoli 1, 2 e 3, e gli ospedali dei Colli, Monaldi, Cotugno e CTO. Per l’intera giornata e ad inizio di ogni turno di lavoro, garantendo i servizi minimi indispensabili. Le sigle sindacali chiedono la salvaguardia dei livelli occupazionali e salariali, chiedendo annullamento della gestione e adesione Consip. L’incontro avuto con So.Re.Sa. non ha dato i frutti sperati, commenta Ciro Buonomo segretario provinciale UGL: “La convenzione con la Consip prevede un abbattimento del taglio orario dei lavoratori e pertanto del salario, per una percentuale che va dal 60 all’ 80% di riduzione. La So.RE.SA. ha replicato che l’accordo è stato stipulato dalla Regione”

Per ora si parla solo di tagli in busta paga, ma lo scenario futuribile è anche quello del posto di lavoro spiegano Guglielmo Mastrogiovanni della CGIL e Ciro Buonomo della UGL, quest’ultimo aggiunge: “Se si prende un’azienda che attua tagli come questo, vuol dire che c’è anche un esubero occupazionale del 60%. Esiste anche un rischio occupazionale per 2000 famiglie. Soprattutto con questi tagli non si può fornire un dovuto servizio all’utenza, e parliamo di sale operatorie, terapie intensive, di garantire efficienza in locali dove è fondamentale il lavoro di questo comparto” .

Il 25 novembre è previsto un sit-in pacifico dei lavoratori davanti alla sede della Regione in via Santa Lucia.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Afragola

Afragola. Inseguimento in città: rapinatori in fuga

Pubblicato

il

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato di Afragola, nel transitare sulla strada Sannitica, hanno notato una persona che, dall’esterno di un tabacchi, chiedeva aiuto indicando quattro uomini a bordo di due scooter che, alla vista dei poliziotti, si sono dati alla fuga in direzioni differenti.

Gli operanti hanno inseguito uno dei motoveicoli che in vicolo Salvator Rosa ha invertito il senso di marcia impattando contro l’autovettura di servizio.

Il conducente ed il passeggero hanno proseguito la fuga a piedi e, mentre il primo è riuscito a far perdere le proprie tracce, l’altro è stato preso.

Il passeggero si è infatti rifugiato in un garage in via Antonio Mancini dove è stato bloccato e trovato in possesso di una pistola Beretta cal. 7,65 con matricola abrasa completa di caricatore e cartucce con la quale, poco prima, aveva rapinato l’esercizio commerciale.

Luigi De Gais, 33enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per rapina aggravata, porto d’arma clandestina, ricettazione e resistenza a Pubblico Ufficiale, nonché denunciato per danneggiamento aggravato dei beni della Pubblica Amministrazione; infine lo scooter, rubato domenica scorsa, è stato sottoposto a sequestro.

Continua a leggere

Cronaca

Napoli. Festeggiano compleanno in strada: multati 15 ragazzi

Pubblicato

il

Ieri sera gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e del Commissariato Decumani, con il supporto dei Nibbio e del Reparto Prevenzione Crimine Campania, su disposizione della Centrale Operativa,  sono intervenuti in piazzetta Arcangelo Scacchi per una segnalazione di una festa in strada.

Sul posto hanno sorpreso 15 napoletani tra i 18 e i 48 anni intenti a festeggiare un compleanno e li hanno sanzionati per inottemperanza alle misure anti Covid-19.

Inoltre, nella stessa serata, gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato e dell’Ufficio Prevenzione Generale sono intervenuti in via Luigi Settembrini per una segnalazione di schiamazzi e musica ad alto volume provenienti da un’abitazione dove hanno trovato 15 cittadini spagnoli di età compresa tra  i 20 e i 24 anni, tutti privi della mascherina, che stavano consumando cibi e bevande e li hanno sanzionati per inottemperanza alle misure anti Covid-19.

Continua a leggere

Afragola

Afragola. Nuovo centro vaccinale in città: finalmente l’epilogo

Pubblicato

il

La commissione prefettizia di Afragola ha consegnato poco fa la struttura del Lumo all’ASL per la realizzazione di un centro vaccinale per la durata utile a vaccinare la popolazione Afragolese.

Finora in molti si erano fatti promotori di proposte e oggi la commissaria Anna Nigro e la disponibilità del gestore ASD Atlantide, hanno reso possibile la realizzazione di ciò che sembra quasi un sogno.

Il nuovo Centro Covid aprirà in città e ora spetta all’ASL attrezzare la sede nelle prossime settimane.

L’ASL Napoli 2 Nord  ha accolto la richiesta di allestire su questo territorio un presidio per effettuare la campagna vaccinale e il centro, come riportato in un nostro precedente articolo, verrà realizzato in locali del complesso Lumo resisi disponibili a seguito di accordi con il gestore della struttura.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante