Resta sintonizzato

Città

ERCOLANO: Scontri tra antagonisti e Carabinieri. 31enne arrestato per resistenza e 5 denunciati

Pubblicato

il

Ercolano – Scontri tra attivisti di un centro anarchico e appartenenti a Casapound. Uno studente napoletano di 31 anni V. S. si era rifugiato sin dalla tarda mattinata nel centro anarchico “Vesuviano”, insieme ad altri attivisti. Poco prima aveva avuto uno scontro con alcuni appartenenti a “Casapound”.

Per sottrarsi all’identificazione, i ragazzi sono usciti dallo stabile di corsa, travolgendo anche un carabiniere. Il trentunenne è stato bloccato dai carabinieri della Compagnia di Torre del Greco che l’hanno arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. Attualmente è agli arresti domiciliari e attende rito per direttissima. Insieme a lui sono stati denunciati altri cinque ragazzi. Sotto sequestro mazze chiodate, bastoni, ginocchiere, droga e materiale propagandistico. Le accuse vanno oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale, ma un 24 di Pozzuoli è stato trovato con circa 2 grammi di hashish e decine di giornali di matrice anarchica posti sotto sequestro.

La perquisizione del circolo ha portato a rinvenire 7 mazze di ferro o legno, ginocchiere e materiale propagandistico (bandiere), il tutto posto sotto sequestro, così come l’immobile. Anche l’affittuario di quello stabile è stato denunciato per detenzione di oggetti atti ad offendere. È un 29enne di Ercolano già noto alle forze dell’ordine

.
Una serie di perquisizioni domiciliari svolte a carico di alcuni soggetti appartenenti al movimento politico “Casapound”, inoltre, ha portato alla denuncia di altri 2 soggetti:
Un 43enne di Poggiomarino, già noto alle forze dell’ordine, trovato in possesso di 2 coltelli, un tirapugni, un manganello, una pistola a piombini e materiale propagandistico di Casapound. Infine un 20enne di Torre del Greco, trovato in possesso di una mazza da baseball chiodata, un manganello, 7 coltelli, una stella ninja e materiale propagandistico di Casapound. Entrambi risponderanno di porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere.

Cronaca

Rapina a mano armata fuori l’Università di Napoli, scena ripresa in un video da una studentessa

Pubblicato

il

Rapina a mano armata nei pressi dell’Università di Monte Sant’Angelo a Napoli. E’ successo questo pomeriggio, intorno all’ora di pranzo.

E’ stata una studentessa dello stesso ateneo a documentare con un video l’accaduto. Il rapinatore ferma un’automobilista, sottraendogli cellulare e orologio. Gli altri studenti – ivi presenti – si sono allontanati prontamente una volta vista la pistola tenuta in mano dal rapinatore.

Continua a leggere

Attualità

Napoli, valanga di verbali contraffatti: il Comune mette in guardia i cittadini

Pubblicato

il

“La Polizia Locale rende noto che è in corso un tentativo di truffa ai danni dei cittadini residenti nel Comune di Napoli.  È stato, infatti, segnalato dal Servizio Sanzioni Amministrative che ignoti stanno producendo verbali contraffatti per violazioni al Codice della Strada riportanti un falso IBAN.

Si ricorda, in proposito, che l’unico IBAN del Comune di Napoli da utilizzare in caso di pagamento di contravvenzioni al codice della strada è: IT03W0760103400001033919109.

Si richiamano gli automobilisti a prestare la massima attenzione per evitare di incorrere nella truffa e si invitano gli stessi ad informare la Polizia Locale in caso l’Iban riportato sui verbali sia diverso da quello ufficiale.  

Sono in corso attività investigative tese all’individuazione dei responsabili”


(fonte: comune.napoli.it)

Continua a leggere

Avellino

Aggredita, minacciata, rapinata coppia avellinese sull’Altopiano del Laceno: arrestato 30enne napoletano

Pubblicato

il

Una coppia di coniugi avellinesi, in gita sull’Altopiano del Laceno, è stata vittima di una rapina messa in atto da un 30enne, originario di Napoli, già noto alle forze dell’ordine. La coppia è stata dapprima aggredita e poi minacciata con un coltello.

Il marito della donna è rimasto lievemente ferito ad un braccio.
Sua moglie ha allertato le forze dell’ordine; i militari hanno rintracciato il rapinatore che nel frattempo si era dato alla fuga. Il coltello è stato sequestrato e l’uomo trasferito in carcere ad Avellino.
   

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy