Resta sintonizzato

Città

CASTELLO DI CISTERNA: armi detenute senza permesso: controlli a tappeto dei carabinieri

Pubblicato

il

Castello Di Cisterna – Task force dedicata ai controlli sui detentori di armi. Il bilancio è di 321 controlli, 29 persone denunciate all’autorità giudiziaria e 48 diffidate per omessa presentazione del certificato anamnestico. Sono state sequestrate 59 armi (45 fucili da caccia, 12 pistole semiautomatiche, un revolver e un coltello), 1.371 munizioni di vario calibro e 3,6 kg. di polvere da sparo.

Sono in maggioranza armi ereditate o ricevute in regalo, con mancata comunicazione del cambio di luogo di detenzione. I controlli dei carabinieri sono stati orientati anche a riscontrare eventuali anomalie o situazioni irregolari sulla corretta modalità di detenzione delle armi. L’obiettivo è scongiurare che possano essere prese da chi non sa maneggiarle o che possano essere sottratte in occasione di furto.
Recenti attività investigative su diversi clan camorristici hanno infatti evidenziato che questo è uno dei canali di approvvigionamento delle armi – forse quello più importante – da parte della criminalità organizzata.
A tal proposito, i Carabinieri rammentano a chi detiene le armi che le stesse devono essere custodite in maniera “diligente”.
Sebbene la normativa non imponga particolari cautele, il criterio della “diligenza” presuppone siano, ad esempio:

– Detenute all’interno di abitazioni munite di adeguate misure anti intrusione;

– Custodite in appositi armadi blindati e/o casseforti;

– Tenute con tutte le cautele del caso (smontate e con i componenti occultati in varie parti dell’abitazione…).
Per le sole collezioni di armi comuni la norma prevede che qualora il questore lo ritenga necessario può imporre delle prescrizioni per garantire la tenuta in maggiori condizioni di sicurezza.

 

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Afragola

Afragola. Inseguimento in città: rapinatori in fuga

Pubblicato

il

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato di Afragola, nel transitare sulla strada Sannitica, hanno notato una persona che, dall’esterno di un tabacchi, chiedeva aiuto indicando quattro uomini a bordo di due scooter che, alla vista dei poliziotti, si sono dati alla fuga in direzioni differenti.

Gli operanti hanno inseguito uno dei motoveicoli che in vicolo Salvator Rosa ha invertito il senso di marcia impattando contro l’autovettura di servizio.

Il conducente ed il passeggero hanno proseguito la fuga a piedi e, mentre il primo è riuscito a far perdere le proprie tracce, l’altro è stato preso.

Il passeggero si è infatti rifugiato in un garage in via Antonio Mancini dove è stato bloccato e trovato in possesso di una pistola Beretta cal. 7,65 con matricola abrasa completa di caricatore e cartucce con la quale, poco prima, aveva rapinato l’esercizio commerciale.

Luigi De Gais, 33enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per rapina aggravata, porto d’arma clandestina, ricettazione e resistenza a Pubblico Ufficiale, nonché denunciato per danneggiamento aggravato dei beni della Pubblica Amministrazione; infine lo scooter, rubato domenica scorsa, è stato sottoposto a sequestro.

Continua a leggere

Cronaca

Napoli. Festeggiano compleanno in strada: multati 15 ragazzi

Pubblicato

il

Ieri sera gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e del Commissariato Decumani, con il supporto dei Nibbio e del Reparto Prevenzione Crimine Campania, su disposizione della Centrale Operativa,  sono intervenuti in piazzetta Arcangelo Scacchi per una segnalazione di una festa in strada.

Sul posto hanno sorpreso 15 napoletani tra i 18 e i 48 anni intenti a festeggiare un compleanno e li hanno sanzionati per inottemperanza alle misure anti Covid-19.

Inoltre, nella stessa serata, gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato e dell’Ufficio Prevenzione Generale sono intervenuti in via Luigi Settembrini per una segnalazione di schiamazzi e musica ad alto volume provenienti da un’abitazione dove hanno trovato 15 cittadini spagnoli di età compresa tra  i 20 e i 24 anni, tutti privi della mascherina, che stavano consumando cibi e bevande e li hanno sanzionati per inottemperanza alle misure anti Covid-19.

Continua a leggere

Afragola

Afragola. Nuovo centro vaccinale in città: finalmente l’epilogo

Pubblicato

il

La commissione prefettizia di Afragola ha consegnato poco fa la struttura del Lumo all’ASL per la realizzazione di un centro vaccinale per la durata utile a vaccinare la popolazione Afragolese.

Finora in molti si erano fatti promotori di proposte e oggi la commissaria Anna Nigro e la disponibilità del gestore ASD Atlantide, hanno reso possibile la realizzazione di ciò che sembra quasi un sogno.

Il nuovo Centro Covid aprirà in città e ora spetta all’ASL attrezzare la sede nelle prossime settimane.

L’ASL Napoli 2 Nord  ha accolto la richiesta di allestire su questo territorio un presidio per effettuare la campagna vaccinale e il centro, come riportato in un nostro precedente articolo, verrà realizzato in locali del complesso Lumo resisi disponibili a seguito di accordi con il gestore della struttura.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante