Resta sintonizzato

Città

VILLARICCA, MELITO e MARANO: in arresto 3 persone e ne hanno denunciate 18

Pubblicato

il

Giuglianese – Durante un servizio ad “alto impatto” i carabinieri della compagnia di giugliano in campania hanno tratto in arresto 3 persone e ne hanno denunciate 18.
Arrestano un cittadino ghanese Peter Kyer Kwasi di 37 anne, in Italia senza fissa dimora, raggiunto da un ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Napoli Nord in forza del quale dovrà espiare 1 anno 1 e 1 mese di reclusione per concorso in estorsione e lesioni personali commessi a Villaricca nell’aprile 2015;
Altra operazione ha condotto all’arresto di un 46enne di Melito, Francesco Minichini, già noto alle forze dell’ordine, raggiunto da un ordine di carcerazione in regime domiciliare emesso dalla Procura di Napoli per ricettazione e porto abusivo di armi. L’uomo dovrà espiare 1 anno e 10 mesi;
Infine ill 38enne Antonio Chiariello, di Marano, già noto alle forze dell’ordine, arrestato in esecuzione dell’ordine di carcerazione in regime domiciliare emesso dalla Procura di Napoli. Dovrà espiare 4 mesi per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, commessi a Marano nel 2013.

Inoltre durante lo stesso contesto operativo sono state denunciate 3 persone per maltrattamenti in famiglia, minacce e violenza privata, 2 per ricettazione, 2 per minacce e ingiurie, 2 per furto aggravato e le restanti per ricettazione e riciclaggio, truffa, furto aggravato di energia elettrica, danneggiamento e minacce e violenza privata, danneggiamento e atti persecutori e mancata esecuzione dolosa del provvedimento di un giudice, sostituzione di persona, produzione, coltivazione e detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti ed estorsione.
Durante il servizio, sequestrate 4 piante di marijuana dell’altezza di 70 cm circa ciascuna e 50 semi di marijuana.
3 i soggetti segnalati alla prefettura come assuntori di stupefacenti.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

Sant’Antimo. 60enne arrestato 2 volte per evasione

Pubblicato

il

A Sant’Antimo i Carabinieri della locale Tenenza hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di evasione, Antimo D’Isidoro, 62enne del posto, pluripregiudicato, sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio, la persona e inerenti la disciplina sulle armi.

L’uomo è stato notato dai militari mentre passeggiava a piedi in Piazza Dante, a circa 800 metri dalla sua abitazione, senza autorizzazione e senza un valido motivo.

Solo una decina di giorni fa D’Isidoro era stato arrestato sempre per lo stesso motivo e condannato a 6 mesi di reclusione.

Sottoposto un’altra volta agli arresti domiciliari, è in attesa di giudizio.

Continua a leggere

Caserta

Caserta. Incendio nella notte. Impegnati i Vigili del Fuoco di Caserta

Pubblicato

il

Dalle ore 02:30 di questa notte diverse squadre del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Caserta sono impegnate per spegnere un incendio sviluppatosi presso un’azienda di stoccaggio e riciclaggio di rifiuti di plastica sita nel comune di Pontelatone.

Le squadre dei Vigili del Fuoco sono impegnati tutta la notte per spegnere le fiamme di un capannone di circa 1000 mq

Continua a leggere

Campania

Campania. Trovato corpo senza vita di un 79enne nel suo appartamento

Pubblicato

il

Secondo una prima ricostruzione si tratterebbe di un gesto estremo, l’uomo si sarebbe tolto la vita. Quando i soccorsi sono giunti sul posto non hanno potuto far altro che constatare l’avvenuto decesso. Intervenuti anche i carabinieri, come da prassi, per effettuare tutti i rilievi del caso.

La salma è mesa sotto sequestro per ulteriori esami e autopsia

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante