Resta sintonizzato

Senza categoria

L’ENERGIA DELLA CREATIVITA’: IL POTERE DELLA MENTE – La Naturopatia come percorso di consapevolezza

Pubblicato

il

Ci vuole coraggio, molto coraggio ad iniziare deliberatamente ad eliminare

le credenze che ci fanno soffrire.

Forse non credete di avere il potere di creare la vostra realtà,

ma se accettate questa premessa potete veramente creare

una realtà differente da quella che vi fa soffrire”

Don Miguel Ruiz

chiedilo-alla-flo-no-logo

Green Eye, chiede consiglio alla naturopata Floriana Figliomeni, che ci guida nella naturopatia come percorso di consapevolezza.

“La realizzazione di se stessi è alla base della nostra felicità ed è la manifestazione massima della nostra espressività. Paure, ansie, preoccupazioni sono gli ostacoli da superare per intraprendere il cammino che ci condurrà a noi stessi. Mantenere fede al nostro sentire più intimo e seguire la strada che il cuore ci indica aiuta l’apertura all’amore ed al cambiamento. Iniziamo finalmente a conoscere ed osservare la paura e quindi ad uscire dal “luogo sicuro” che ci siamo creati per tenere tutto sotto controllo e rischiare, iniziando ad esplorare un terreno poco conosciuto: siamo così in grado di prendere il comando della nostra vita.

Per innescare il cambiamento è importante modificare il nostro pensiero. Per destrutturare la mente e creare uno schema diverso e più funzionale alle nostre esigenze dobbiamo imparare a controllare quella parte della mente che pensa in maniera incessante, concentrandosi sul passato o sul futuro ed impedendoci di stare nel qui ed ora. Dobbiamo abbandonare abitudini, schemi prefissati, emozioni a bassa energia, paure, convenzioni per ascoltare il cuore e vivere attraverso le indicazioni che esso ci invia.

 ragazza-pensando

Il linguaggio che il cuore utilizza è composto da sensazioni, intuizioni, desideri, ideali, sogni, gusti. Attraverso le percezioni fisiche che il cuore utilizza per comunicare con la nostra Mente, potremo incontrare i nostri veri desideri, ed iniziare a comprendere che l’altro non è causa della nostra infelicità o felicità. Per giungere a questa consapevolezza è richiesta una notevole dose di coraggio per abbandonare le paure che, deprimendo la nostra psiche e generando disarmonia, bloccano l’azione che porta al cambiamento. Senza azione non vi è cambiamento perchè non vi è la consapevolezza che ne determina la qualità.

Ma la consapevolezza richiede una Mente tranquilla. La Mente, se usata male, tende a formulare in continuazione pensieri senza senso generando emozioni che producono un effetto immediato nel nostro corpo. Questo continuo logorio mentale, a lungo andare, provoca dispersione di energia e difficoltà di concentrazione, impedendo l’ascolto di ciò che proviene dall’interno.

La sensazione, invece, è un qualcosa che non riusciamo a definire. E’ anche chiamata “voce interiore” che, se ascoltata, ci indica come interagire con l’esterno. Per percepire prima ed ascoltare poi questa voce interiore è necessario un contatto profondo con noi stessi, entrando in uno spazio sacro interno in cui percepire il VUOTO/SILENZIO che dentro accogliamo. In questo Silenzio Interiore possiamo metterci in ascolto del nostro sentire che poi potrà essere decodificato dalla Mente per poter essere interpretato, focalizzato e reso manifesto senza dispersione di energia nell’azione, che è un atto di unione tra mente e cuore.

Imparare a conoscere le nostre paure più intime e a guardarle per affrontarle aiuterà il coraggio a manifestarsi in tutto il suo splendore e, grazie al potere della Mente, possiamo cambiare gli schemi che ci bloccano per creare la realtà in funzione del nostro sentire più profondo.”

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Campania zona arancione. L’ Rt scende a 0,85.

Pubblicato

il

Nelle ultime ore in Campania si è registrato una lieve diminuzione dei contagi da Covid-19. Oggi pomeriggio, Il Governatore della Regione Campania terrà il consueto discorso per chiarire le dinamiche per la prossima settimana.

Altre regioni, invece, hanno indici di Rt molto più bassi quasi da zona gialla come Lombardia, Lazio, Liguria, Veneto, Piemonte, Abruzzo, Emilia Romagna, Marche, Molise e Umbria , mentre resteranno ancora zona rossa la regioni Sardegna, Valle D’Aosta e Puglia.

Si aspettano aggiornamenti e le nuove direttive per le riaperture delle categorie economiche come: parrucchieri, barbieri, negozi di abbigliamento e ristoranti.

Continua a leggere

Afragola

Uomo armato ad Afragola. Interviene la Polizia.

Pubblicato

il

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato di Afragola, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti in via Amendola ad Afragola per la segnalazione di una persona armata in strada.


I poliziotti, giunti sul posto, hanno individuato e bloccato l’uomo trovandolo in possesso di un revolver Harrington & Richardson Arms Company non censito cal. 7,65 Browning, di 2 cartucce e di un bossolo dello stesso calibro.


Gennaro Aristarco, 31enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per porto di arma clandestina e ricettazione.

Continua a leggere

Cronaca

Dramma di Pasquetta: uomo avvolto dalle fiamme durante una grigliata

Pubblicato

il

Un grave incidente domestico è avvenuto ieri, lunedì 5 aprile, in provincia di Salerno, a San Cipriano Picentino.

Un uomo di 50 anni è stato infatti avvolto dalle fiamme durante la grigliata di Pasquetta.

A causa di un “ritorno di fiamma” il 50enne è ricoverato in condizioni molto gravi presso il Centro Grandi Ustionati dell’Ospedale Cardarelli di Napoli.

Secondo una prima ricostruzione l’uomo si apprestava ad accendere il fuoco per il barbecue per la classica grigliata del lunedì di pasquetta, quando in pochi attimi, a causa del ritorno di fiamma, è stato avvolto dal fuoco.

I familiari hanno provato a spegnere le fiamme utilizzando coperte e hanno richiesto con urgenza l’intervento di un’ambulanza.

L’uomo è stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Ruggi di Salerno, ma a causa delle gravi ustioni su più del 50% del corpo i medici hanno deciso il trasferimento in eliambulanza al reparto grandi ustionati dell’ospedale Cardarelli di Napoli.

Il 50enne si trova ora ricoverato al reparto grandi ustioni in gravissime condizioni.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante