Resta sintonizzato

Senza categoria

Il diario di Bulla – IL GIOCO

Pubblicato

il

diarodibulla-01

Inizia la rubrica quindicinale sul comportamento dei cani, con i consigli di Federica Roano impareremo a capirli e a collaborare nel soddisfacimento dei loro bisogni.

Diario di Bulla : IL GIOCO

“L’altro giorno sono uscita a fare quattro passi con Federica, la mia proprietaria. La mattina abbiamo il nostro giro di routine e a volte passiamo dinanzi ad una cagnolona, Laika, che ogni volta che ci vede abbaia a più non posso. “Perchè abbai così tanto?” le ho chiesto. “Abbaio perchè vorrei venire li fuori con te! Ho provato in tutti i modi a farlo capire ai miei proprietari: prima pingiucchiavo, poi ho cercato delle vie di fuga ma niente, qui è tutto chiuso. Poi ho iniziato a correre e saltellare quando passavano altri cani per far capire che avevo una voglia matta di andare a giocare con loro. Adesso, dopo tanto tempo che ho sperato di uscire a giocare, ho imparato che a me non è permesso. E quindi mi arrabbio perchè mi fa tanto male non poter avere a che fare con altri cani! Sono un cane anche io, accidenti!”

“Ma come,” le ho risposto, “Tu non esci mai da li? Non giochi mai con gli altri cani? Che fai tutto il giorno?”. Lei abbassa lo sguardo e ricomincia ad abbaiare. Proprio in quel momento esce la proprietaria che la sgrida forte perchè lei fa rumore. Laika continua, imperterrita, come se la sua mente non fosse più lì. Se solo sapesse che l’abbaio di Laika, nasce dal bisogno fondamentale che abbiamo di giocare tra noi, conoscerci e socializzare. Confrontandoci con i nostri simili noi conosciamo noi stessi e le nostre capacità. Non è così anche per voi?

Quando prendete un cucciolo non abbiate paura di farlo giocare con altri cuccioli, meglio se sotto la supervisione di un esperto! Negandoci questa possibilità, ci negate la nostra identità!

Per altri consigli visita fioridibacheanimali.it

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Campania zona arancione. L’ Rt scende a 0,85.

Pubblicato

il

Nelle ultime ore in Campania si è registrato una lieve diminuzione dei contagi da Covid-19. Oggi pomeriggio, Il Governatore della Regione Campania terrà il consueto discorso per chiarire le dinamiche per la prossima settimana.

Altre regioni, invece, hanno indici di Rt molto più bassi quasi da zona gialla come Lombardia, Lazio, Liguria, Veneto, Piemonte, Abruzzo, Emilia Romagna, Marche, Molise e Umbria , mentre resteranno ancora zona rossa la regioni Sardegna, Valle D’Aosta e Puglia.

Si aspettano aggiornamenti e le nuove direttive per le riaperture delle categorie economiche come: parrucchieri, barbieri, negozi di abbigliamento e ristoranti.

Continua a leggere

Afragola

Uomo armato ad Afragola. Interviene la Polizia.

Pubblicato

il

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato di Afragola, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti in via Amendola ad Afragola per la segnalazione di una persona armata in strada.


I poliziotti, giunti sul posto, hanno individuato e bloccato l’uomo trovandolo in possesso di un revolver Harrington & Richardson Arms Company non censito cal. 7,65 Browning, di 2 cartucce e di un bossolo dello stesso calibro.


Gennaro Aristarco, 31enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per porto di arma clandestina e ricettazione.

Continua a leggere

Cronaca

Dramma di Pasquetta: uomo avvolto dalle fiamme durante una grigliata

Pubblicato

il

Un grave incidente domestico è avvenuto ieri, lunedì 5 aprile, in provincia di Salerno, a San Cipriano Picentino.

Un uomo di 50 anni è stato infatti avvolto dalle fiamme durante la grigliata di Pasquetta.

A causa di un “ritorno di fiamma” il 50enne è ricoverato in condizioni molto gravi presso il Centro Grandi Ustionati dell’Ospedale Cardarelli di Napoli.

Secondo una prima ricostruzione l’uomo si apprestava ad accendere il fuoco per il barbecue per la classica grigliata del lunedì di pasquetta, quando in pochi attimi, a causa del ritorno di fiamma, è stato avvolto dal fuoco.

I familiari hanno provato a spegnere le fiamme utilizzando coperte e hanno richiesto con urgenza l’intervento di un’ambulanza.

L’uomo è stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Ruggi di Salerno, ma a causa delle gravi ustioni su più del 50% del corpo i medici hanno deciso il trasferimento in eliambulanza al reparto grandi ustionati dell’ospedale Cardarelli di Napoli.

Il 50enne si trova ora ricoverato al reparto grandi ustioni in gravissime condizioni.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante